Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi


Comprovendodischi.it













 
Misopogon Libri Usati


 

 

 

LIBRERIA MEDIEVALE vende questi libri in provincia di PAVIA

Segui
 

 
Informazioni sul venditore:
via Flarer 21, Pavia (Pavia)
Tel. 3382003701    Fax -
Indirizzo Web: http://www.libreriamedievale.com
Libreria specializzata in prodotti riguardanti il Medioevo e dintorni, per tutti gli appassionati di questo periodo storico.
Trattiamo anche articoli fuori commercio, libri di pregio e di seconda mano, selezionati da e per gli amanti dell’età di mezzo!

Condizioni di vendita di PAMPURI
Spedizione Italia:
- euro 4,90 Posta raccomandata fino a 2 kg (7,50 euro da 2 a 5 kg)
- euro 12,90 Pacco Celere 1 fino a 3 kg, oltre i 3 kg il prezzo aumenta (consegna in 1-2 giorni lavorativi, sabato escluso)
Contrassegno: + euro 3,00

Spedizione Estero: da concordare in sede di ordine

PAGAMENTI: carta di credito, Paypal, bonifico bancario, vaglia postale, ricarica Postepay, bollettino di conto corrente postale, contrassegno (pagamento alla consegna)

 

Richiedi un contatto 


Per chiedere informazioni su un libro, clicca sul Titolo
Ordinamento per inserimento, dall'ultimo inserito.
Libri : 5856


Cerca tra i libri di PAMPURI

Titolo  

   

Autore  

   
Nuremberg. The Medieval City. A Short Guide


€ 10,00

  Nuremberg. The Medieval City. A Short Guide
 
di Author: Martin Schieber; Translated By: John Jenkins2009Sandberg Verlag
MEDIOEVO
ISBN: 9783930699599

72 pages
93 color illustrations
Paperback
cm 12,5 x 20 x 0,5
gr 102

Publisher’s description:
A walk through old Nuremberg takes us back to the time when it was an imperial city. Get to know emperors and kings, craftsmen and traders, patricians and artists as you journey through the Middle Ages and are introducted to the city’s historic sights. Discover Nuremberg’s medieval past and the places where history was made.

ARGOMENTO: Luoghi-Europa-Germania
GENERE: Libri-Guide

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 16:47 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Nuremberg. La ville médiévale. Un guide concis


€ 10,00

  Nuremberg. La ville médiévale. Un guide concis
 
di Auteur: Martin Schieber; Traduit Par: Matthias Gemählich2013Sandberg Verlag
MEDIOEVO
ISBN: 9783930699810

72 pages
93 illustrations en couleur
Broché
cm 12,5 x 20 x 0,5
gr 102

Présentation de l’éditeur:
Cette promenade historique va vous ramener dans le passé de Nuremberg, à l’époque de la ville libre d’Empire qu’elle était. Découvrez empereurs, rois, artisans, commercants, patriciens, et artistes au détour des plus importants monuments de Nuremberg.

ARGOMENTO: Luoghi-Europa-Germania
GENERE: Libri-Guide

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 16:37 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Il signore della guerra. Le storie dei re sassoni


€ 9,00

  Il signore della guerra. Le storie dei re sassoni
 
di Autore: Bernard Cornwell; Traduzione Di: Donatella Cerutti Pini2018Tea
MEDIOEVO
ISBN: 9788850251872

412 pagine
Brossura

Commento dell’editore e quarta di copertina:
Le storie dei re sassoni: un eccezionale affresco medievale, una magistrale ricostruzione storica.
Wessex meridionale, fine del IX secolo. Uhtred di Bebbanburg ha perso tutto: non ha più la sua amatissima moglie, morta durante il parto. Non ha più le sue terre, usurpate tempo addietro. Non ha più un re per cui combattere, perché Alfredo il Grande ormai è vecchio e malato, incapace di respingere gli invasori vichinghi e ossessionato dall’idea di convertire il mondo alla fede cristiana. Uhtred di Bebbanburg non ha più nulla per cui vivere, eppure c’è qualcosa che gli impedisce di lasciarsi morire. Qualcosa che da sempre è dentro di lui. È la furia del guerriero. Una furia pagana, nata tra i danesi che lo hanno addestrato all’arte della guerra e coltivata sugli innumerevoli campi di battaglia che ha calcato. Ora la sua furia ha un obiettivo preciso: reclamare Bebbanburg, la fortezza che gli spetta di diritto e che suo zio possiede in spregio alla legge e agli dei. Ora Uhtred combatterà per se stesso e per il suo destino, il destino di un guerriero nato.

ARGOMENTO: Medioevo moderno-Narrativa-Romanzi epico/cavallereschi
GENERE: Libri-Narrativa e poesia

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 15:03 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Petrarca e la cultura europea


€ 30,99

  Petrarca e la cultura europea
 
di A Cura Di: Luisa Rotondi Secchi Tarugi; Contributi Di: Paul Oskar Kristeller, Henry David Jocelyn, Ursula Rombach, Ingrid Rowland, Bruno Lavillatte, Jean Louis Charlet, Jennifer Petrie, Giovanni Ponte, André Ughetto, Eric Haywood, Luciano Patetta, Stefano1997Nuovi Orizzonti
MEDIOEVO
ISBN: 9788885075405

376 pagine
Rilegato in tela con sovracoperta

Indice:
pag. 7 Paul Oskar Kristeller, IL PETRARCA NELLA STORIA DEGLI STUDI
31 Henry David Jocelyn, PETRARCH AND CLASSICAL DRAMA
55 Ursula Rombach, FRANCESCO PETRARCA ED ERCOLE AL BIVIO
71 Ingrid Rowland, IL PETRARCA LETTORE DI VITRUVIO
83 Bruno Lavillatte, PETRARCA FRA IL NULLA E L’ESSERE
95 Jean Louis Charlet, LA BEAUTÉ SUBLIMÉE EN LUMIÈRE: le coup de foudre
111 Jennifer Petrie, ANNIVERSARIO E MEMORIA NEI RERUM VULGARIUM FRAGMENTA
121 Giovanni Ponte, I CONSIGLI POLITICI DEL PETRARCA A FRANCESCO DA CARRARA (Sen., XIV, 1)
129 André Ughetto, LE PAYSAGE DANS LES RIME DE PETRARQUE ENTRE CONVENTION ET REALITÉ
139 Eric Haywood, INTER URINAS LIBER FACTUS EST’’ IL COMMENTO DELL’ILICINO AI TRIONFI DEL PETRARCA
161 Luciano Patetta, PETRARCA E L’ARCHITETTURA DELLE CITTÀ ITALIANE
181 Stefano Benassi, LA VERTIGINE DEL SUBLIME: MORALITÀ DELLA POESIA E RAZIONALITÀ DELLA MORALE IN F. PETRARCA
203 Giuseppe Dell’Anna, IL PETRARCA E LA MEDICINA
223 Yvonne Bellenger, RONSARD IMITATEUR INFIDÈLE DE PETRARQUE
243 Lionello Sozzi, PRESENZA DEL PETRARCA NELLA LETTERATURA FRANCESE
263 Jean-Claude Margolin, DE LA VITA SOLITARIA DE PÉTRARQUE À L’EPISTOLA DE VITA SOLITARA DE BOVELLES: FONDS COMMUNS DE LA RHETORIQUE CHRETIENNE
291 Horst Heintze, AS PETRARCHICUS TRISTIUM. DAS IST EIN DUTZEND TRAWRIGER LIEDER; CIOÈ UNA DOZZINA DI CANTI TRISTI
299 Emilio Bigi, UNA STRONCATURA PREROMANTICA DEL PETRARCA
311 Giancarlo Borri, PETRARCA E UNGARETTI
327 Monique Rivella, IL MOTIVO DELL’USIGNOLO NEI SONETTI X E CCCXI DEI RERUM VULGARIUM FRAGMENTA DI PETRARCA. Alcune riflessioni attinenti alla relazione triangolare fra la poesia classica, la poesia occitanica e la poesia italiana del Trecento
341 Luisa Secchi Tarugi, PETRARCA E L’UMANESIMO
351 Indice dei Nomi
367 Indice Generale

ARGOMENTO:
Letteratura-Autori
Luoghi-Europa
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 14:51 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Il fiore purpureo di Svevia. Corradino di Svevia. La vicenda umana e le imprese


€ 18,00

  Il fiore purpureo di Svevia. Corradino di Svevia. La vicenda umana e le imprese
 
di Luigi Orrico2010L’Autore Libri
MEDIOEVO
ISBN: 9788851720131

128 pagine
Brossura
cm 15 x 21

Nei secoli bui del Medioevo, mentre Chiesa e impero si contendono il potere, l’Italia è divisa da sanguinose lotte fratricide fra guelfi, fautori della casa di Baviera, e ghibellini, fautori della casa di Svevia. In un periodo di equilibri così instabili la figura di Corradino di Svevia riaccende negli uomini la speranza di una vittoria ghibellina e di una rinascita del sacro romano impero. Il bel principe, con l’orgoglio della sua stirpe e l’entusiasmo dei suoi quindici anni, si lancia in un’impresa superiore alle sue forze e affronta con coraggio e incoscienza un nemico molto più forte e determinato di lui: l’epilogo della storia è quello che tutti conosciamo.

ARGOMENTO:
Storia-Personaggi
Medioevo moderno-Narrativa-Romanzi storici
GENERE: Libri-Narrativa e poesia

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 14:45 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
La Nave Preziosa. Verso la pura e totale presenza


€ 19,90

  La Nave Preziosa. Verso la pura e totale presenza
 
di Autore: Longchenpa; Tradotto Dal Tibetano Da: Kennard Lipman; Tradotto Dall’Inglese Da: Mario Maglietti1994Shang-shung
MEDIOEVO
ISBN: 9788878340367

112 pagine
Brossura con alette

Seconda di copertina:
Come le immagini della televisione non sono altro che luce, così le nostre esperienze sono soltanto una danza della coscienza. Spesso noi ci attacchiamo alle esperienze o ne diventiamo schiavi ignorando che sono soltanto riflessi, ma se entriamo nel cuore della realtà, nella luce della mente naturale che si trova in ciascuno di noi, il loro potere vien meno con la stessa facilità con cui l’immagine proiettata sullo schermo svanisce quando si cambia canale. La nave preziosa spiega come scoprire la presenza sempre e dovunque: non invita a rimuovere la vita ordinaria né descrive un sistema per provare meravigliose esperienze spirituali, bensì insegna a vivere nella sorgente della vita stessa, nell’unica dimensione in cui avviene ogni esperienza.

ARGOMENTO:
Religione-Scritti religiosi
Religione-Buddhismo
GENERE: Libri-Fonti

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 14:39 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Rapporti e scambi tra Umanesimo italiano ed Umanesimo europeo


€ 62,50

  Rapporti e scambi tra Umanesimo italiano ed Umanesimo europeo
 
di A Cura Di: Luisa Rotondi Secchi Tarugi2001Nuovi Orizzonti
MEDIOEVO
ISBN: 9788885075498

766 pagine
Rilegato in tela con sovracoperta

Terza di copertina:
Nei secc. XV e XVI notevoli furono i rapporti intercorsi tra l’Italia ed il resto dell’Europa fondati sulla comune ripresa dei classici e sulla considerazione dell’Umanesimo italiano come fonte di rinnovamento del pensiero poetico, filosofico, artistico e politico europeo.
La splendida fioritura della civiltà italiana del Rinascimento, infatti, favorì non poco ogni sorta di scambi tra le varie corti d’Europa che contribuirono a promuovere la circolazione degli artisti, dei letterati e, quindi, delle idee.
La scoperta della stampa, inoltre, fu importantissima per veicolare le opere e per instaurare un’unilateralità di cultura e di civiltà, tanto che si potrebbe a ragione dire che l’Europa dei secc. XV e XVI non fu solo un’entità geografica, ma un vero e proprio stato d’animo.

ARGOMENTO:
Umanesimo e Rinascimento
Luoghi-Europa-Italia
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 14:33 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Catalogus Baronum. Partenope Regni Apuliae - A.D. 1093. I feudi di Re Ruggero I Dell’Aquila strappati agli eredi dei Normanni


€ 30,00

  Catalogus Baronum. Partenope Regni Apuliae - A.D. 1093. I feudi di Re Ruggero I Dell’Aquila strappati agli eredi dei Normanni
 
di A Cura Di: Arturo Bascetta2018Abe
MEDIOEVO
ISBN: 9788872970850

158 pagine
Brossura

Indice:
CATALOGUS BARONUM PARTENOPEI REGNI APULIA - A.D. 1093
DALLE VICARIE DEGLI EX PRINCIPATI DI CAPUA (IMPERO), AVERSA (PAPA) E MONTAURIO (REGNO) AI SEGGl IMPERIALI DI SALERNO (CALABRIA), ’NOVA BENEVENTO’ (MOLISE) E ASCOLI (ABRUZZO) 1098-1118
pag. 6 Analisi delle fasi temporali del Catalogo dei Baroni
Premessa. Il Catalogus Baronum del Principato d’Italia - A.D. 1093 e i 3 regni di Partenope, Neapoli e Aversa, di Arturo Bascetta
7 1. Principato del Regno di Partenope a Ascola, in Regno della Terra Regina Neapolis (1093-97)
8 2. La Magna Spedizione di calabresi e pugliesi per la conquista di Salerno e Nova Benevento (Molise) (1097-98)
9 3. Regno Imperiale della Partenope di rito armeno: il marchese Tancredi a I Re di Puglia (1099-1101)
10 4. Principato di Capua in Giustizierato dell’Impero: le province degli Abruzzi di Boemondo (1101-1118)
11 5. Principato ad Aversa: il Regno di Dio della Curia dei tre Principati di Papa e Vescovi (1118-1127)
13 6. Ruggiero dell’Aquila Principe d’Italia ad Aversa, II Re di Puglia a Partenope, Re di Sicilia a Uria (1127)
14 Avvertenza bibliografica
Catalogus Baronum
I parte (1093-1097). Elenco di feudi e feudatari dell’ex Ducato Italia di Troia e degli ex Principati di Taranto in Salernum e Capua in Beneventum
II parte (1097-1101). Aggiunta nr. Militi per la Magna Spedizione di calabresi e siciliani pro Principati Italia di Capua e sue province di Salerno e Nova Benevento
I. Ex Ducato di Puglia in Vico Barulo delle Terre di Bari
17 Contea Regia del Vico tenuta dal Contestabulo Frangali a Bitetto
- 1. F. de Briticto ha tenenza da Bitetto (Ba) a Bitonto (Ba)
19 Contea delle Terre tenuta dal Contestabulo Dell’Arco in Corato
- 2. A. de Arcis in Barletta con Corato (Bat)
Comitati regionali dei comes delle Terre di Bari che erano in Ducato Apulia:
- 3. G. Gravinensis in Gravina (Ba): Spinazzola (Bat) - Forenza (Pz)
- 4. B. Andria in Andria (Bat): Minervino (Bat) - Policoro (Pz)
- 5. R. Copersano in Conversano (Ba): Terlizzi (Ba) - Ruvo P. (Ba)
II. Ex Principato di Taranto in Vico Salernum a Uria di M. Arcone
17 Ex Vico tenuta dal Contestabulo De Archis di M. Peloso
- 6. R. Tricarici in Tricarico (Mt): Tolve (Mt) - Andria (Bat)
25 Contea delle Terre (Matera e Lecce) tenute dal Comitato di M. Cavoso
Comitato regionale (in ex Contea M. Caveoso di Goffredo I Comes):
- 7. G. De Caro in Matera M. Caveoso: S. Mauro F. (Mt) - Montalbano (Mt)
Comitati regionali dei comes ex Terre di Lecce (ex Contea Tancredi I Comes):
- 8. Goffredo II di Ydronti (Otranto): Carovigno (Br) - Ostuni (Br) - Nardò (Le)
32 Ex Vico tenuta dal Contestabulo Casertano in Mandre
- 9. R. Riccardi ha tenenza da Vico a Mandra, Contra e Flumara (Flumeri - Av)
33 Contea Terre Civitate Beneventana dal Camerario di M. Sant’Angelo
Comitato regionale ex Contea Borsello dei comes ex Terre di Troia:
- 10. F. De Civitate ha tenenza del Camerario di M. S. Angelo: Matteo Camerario
Comitati regionali dei comes ex Terra Beneventana:
- 11. R. Buonialbergi in Buonalbergo: Apice (Bn) - S. Severo (S. Marco Cavoti - Bn)
Comitati ex Terra S. Giovanni Lamis:
- 12. R. De Devia di Devia: Siponto (Fg) - S. Giovanni Lama di Loritello (S. Giovanni Rotondo)
38 Contea Terre Civitate S. Leucio dal Camerario di Canosa
- 13. G. Scalfone ha tenenza a Pontelandolfo (Bn) del Camerario di Canosa (Ba)
Comitati regionali dei comes ex Terra Borsello:
- 14. G. Alesino di Lesina (Fg) - F. de Civitate di S. Leucio - R. Dell’Aquila di Avellino
- 15. G. Montellari ha tenenza del Camerario Alfano di Salerno (ex Trinità Venusio)
III. Ex Principato di Taranto in Vico Salernum a Uria di M. Arcone
44 Ex Vico del Principato tenuto dal Contestabulo Fasanella a S. Severino
Comitati regionali dei comes ex Trinità di ex Cava Salernum del Vico Uria di M. Arcone:
- 16. Abate di S. Ursaria - abate di S. Nicola in Lama - abate Vulture - vescovo di Melfi - abate di Bancia - G. Montefusco di Montefuscolo (Av) - S. Andrea e Pietramaiore (S. Giorgio la Molara - Bn)
46 Contea Regia in Sanseverino tenuta da Alfano Camerario di Tarento
Comitati regionali dei comes ex Terra di Goffredo di Camerota:
- 17. L. Fasanella in Cilento: S. Severino (Sa) - Capaccio (Sa) - Ascea (Sa)
Comitato regionale di Salerno dei comes ex Terre in Cilento:
- 18. Alfano Camerario Taranto: R. de Quaglietta - G. Balbano da Plicastro (Sa) a Laurino (Pz) - Baliati di Alfano: da Eboli (Sa) e Auletta (Sa) fino a Muro (Pz)
55 Contea Regia in Conza tenuta dal Contestabulo di Balbano
Comitato regionale di Conza dei comes ex Terre di Balvano:
- 19. G. de Balbano di Balbano in Conza (Av): Gesualdo (Av) - M. Marano (Av)
IV. Ex Principato Capue in Vico Benevento a M. Calvello (Molise)
58 Contea Regia del Vico del Contestabulo Molisio a Civitate Tocco
- 20. Oderisius di Civitate Nova ha tenenza da Rionero S (Is) a Sessano (Is)
- 21. R. de Fundisi di Prata (Ce): Pietrabbondante (Is)
64 Contea tenuta dai Comitati in Pantano
Comitati regionali di Acerra e Calvi dei comes ex Sessula in Pantano:
- 22. Buonalbergo: da Acerra (Na) a Marigliano (Na)
- 23. Dell’Aquila: da Clavi Risorta (Ce) a Riardo (Ce)
Comitato regionale di Alifia (Avella) dei comes ex Caleno (Montesarchio - Bn):
- 24. J. De Calenum: Airola (Bn) - S. Martino (Av) - Lauro (Av)
- 25. R. Raelis: Aversa (Ce) - Somma (Na) - Mondragone (Ce) - Roccaromana (Ce)
- 26. Malgerio: Alifia - Presenzano - Roccamonfina (Na)
- 27. R. de Caserta: Caserta, Melizzano (Ce) - Morrone (Ce)
Comitato regionale di Fondi (Fr) dei comes ex Traietto:
- 28. R. de Aquila di Fondi: Traietto Minturno (Lt) - Itri - S. Gio in Carico (Fr) - Aquino (Fr)
III parte (1101-1111). Elenco di feudi e feudatari nella reconquista in nome dei Franchi guidati da Boemondo de Blois figlio della regina Costanza e Ugo
V-X. Giustizierato di Boemondo de Blois in Ascoli Piceno
- 29. In S. Giovanni in Vener[anda] di Ascoli Piceno
81 V. Giustiziario del Ducato - Teramo (Abruzzo I)
Comitati regionali dei comes di Ascoli:
- 30. In Asculi - in Abruzzo (Te)
Comitati regionali dei comes di Castel di Sangro:
- 31. In Abruzzo - in Burrelli (Ch), in Balba (Aq), Penne (Pe), Tete (Ch)
90 VI. Giustiziario del Principato - L’Aquila (Abruzzo II)
Comitati regionali dei comes dell’Aquila:
- 32. In Celano (Aq)
- 33. In Carsoli (Aq)
- 34. In Sommati (Ri)
99 VII. Giustiziario del Principato - Chieti (Abruzzo III)
Comitati regionali dei comes di Chieti:
- 35. In Balba - in Penne (Aq)
102 VIII. Giustiziario del Ducato - Pescara (Abruzzo IV)
- 36. Abate: S. Giovanni in Venere - S. Clemente di Pescara; Vescovi: - Teramo - Forcona
Comitato regionale del Comes Roberto Abruzzo:
- 37. Tortoreto (Te) - S. Benedetto del Tronto (Ap)
107 IX. Giustiziario del Principato Capua - Frosinone (Terra Lavoro)
Comitato regionale del comes Simone Todini di Castel di Sangro:
- 38. Tenimenti Alfedena - Pescasseroli - in Arce - in Sora - in Aquino (Fr)
- 39. Feudi e tenimenti baronali di Arce (Fr)
- 40. Feudi e tenimenti baronali di Sora (Fr)
- 41. Feudi e tenimenti baronali di Aquino (Fr)
113 X. Giustiziario della Capitanata di Lucera - Foggia (Capitanata)
Comitati feudali laici:
- 42. Feudi laici da Vena (Fr) e Circello (Cb) a Varano di Lesina (Fg)
Feudi della Chiesa:
- 43. Abbazia di M. Calvo Irpino (Av) e Larino (Cb)

ARGOMENTO:
Fonti e documenti-Diplomatica
Periodi-Basso Medioevo-XI secolo
Società e politica-Dinastie e famiglie
GENERE: Libri-Fonti

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 12:09 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Benevento 1458-1498. Lo Stato del Papa fra Congiura e Riconquista. III Parte - Aragonesi, Francesi, Veneziani


€ 20,00

  Benevento 1458-1498. Lo Stato del Papa fra Congiura e Riconquista. III Parte - Aragonesi, Francesi, Veneziani
 
di Arturo Bascetta2018Abedizioni
MEDIOEVO
ISBN: 9788872970904

142 pagine
Brossura

Indice:
pag. 5 INTRODUZIONE
CAPITOLO PRIMO. È GUERRA: TRE PROVINCE RIUNITE A BENEVENTO
9 - Le Province di Principato U.C. - Capitanata di Ariano (1430)
11 - S.Angelo e altri Casali: Montagna di Montefusco (1433)
11 - Muoiono Re e Regina, Principe di Taranto ribelle (1434)
13 - L’invasione di Re Alfonso che strappa Salerno al Papa
14 - Re René fugge alla Rocca, Russo Rector Civitatis Beneventi
15 - Comitato militare di Sforza: Ariano annessa a Benevento
16 - Nel 1442 distrutte le province del 1439: Aragonesi a Napoli
18 NOTE BIBLIOGRAFICHE CAPITOLO PRIMO
CAPITOLO SECONDO. BENEVENTO, APICE E ARIANO CITTÀ DUCALI
21 - Alfonso d’Aragona è il nuovo Re a Napoli
22 - L’ex Montagna di Montefusco va con Benevento (1450)
22 - San Lupolo in Valle Telesia, San Lupolo presso Bonito
24 - Ferrante I succede alla morte di Alfonso. Salerno contro
25 - Pietro L. Borgia Duca di Benevento (1458), rinasce il Sannio
27 - Da casali del papa a provincia di Montefusco?
29 - Salerno fu contraria ma venne recuperata nel 1459-1460
31 - Felice Orsini Principe angioino di Salerno (1458-59)
31 - Felice e Daniello Principi aragonesi di Ferrante (1459-63)
32 - Salerno confiscata, Principato Citra con Benevento (1463)
33 - Ferrante fa Principe l’ammiraglio S. Severino (1463-74)
34 - Magna curia della Vicaria di Ariano del Magister Iusticiarius
35 NOTE BIBLIOGRAFICHE CAPITOLO SECONDO
CAPITOLO TERZO. LA CONGIURA DEI BARONI CONVOLGE BENEVENTO
39 - Benevento in Regno di Napoli dal 1463 al 1482
39 - Nel 1482 il Vice era abate per S. Lupo ma Vicario per Varva
41 - Il Principe di Salerno rapisce Re Federico (1485)
44 - La guerra inizia ad Apice, prima della morte di Pirro
45 - Il Prefetto di Roma: Della Rovere mandato a Benevento
46 - I ribelli vogliono Federico a Re al posto del padre
47 - Federico fatto prigioniero, poi lasciato fuggire a gennaio
48 - Papa e Re i veri traditori dei baroni: trattano l’accordo
50 - Don Pietro de Guevara muore: papa e Re firmano la pace
55 - La vedova Isotta Guevara via da Apice: l’assedio di Federico
57 - Il covo della Congiura si trasferisce a Lacedonia
58 - I ribelli inviano la vedova di Apice dal Papa
61 - La Congiura termina con un’altra vendetta aragonese
65 NOTE BIBLIOGRAFICHE CAPITOLO TERZO
CAPITOLO QUARTO. L’INVASIONE DI CARLO VIII DI FRANCIA DEL 1495
71 - Ferrante dà festa per trattenere a Napoli Pirro e gli ex ribelli
72 - Alfonso II è Re (1493), ma abdica per Ferrandino (1495)
76 - Carlo VIII invade il Regno, sosta sul Calore e va a Morroni
77 - Il ritorno di Re Ferrandino il 7 luglio 1495
79 - Ariano torna in regno come Ducato dei Carafa
81 NOTE BIBLIOGRAFICHE CAPITOLO QUARTO
CAPITOLO QUINTO. LA RICONQUISTA ARAGONESE DELL’ANTIREGNO
83 - Venezia con Ferrandino per riconquistare Principato e Puglia
84 - È guerra: 25 squartati da Don Giovanni Cervillon
86 - Dogana di Atripalda è salda, il castello di Avellino col Re
88 - Da Avellino il Re dice a Brindisi di averla data in pegno
89 - Perse Conza e Lioni: l’idea fu quella di riconquistare Ariano
89 - Arrivano gli stratioti: le truppe veneziane benedette dal Papa
90 - I Francesi a Flumeri, il Re attende i mille a Montefusco
91 - 6 marzo: pronto l’assedio alla Dogana di Ariano e Apice
92 - Trattato di Benevento: Viceré francese arroccato fuori città
92 - La resa di Abici al Monpensier che punta su Ariano
93 - Parmigiano alla Regina e razzie col morto verso S. Giorgio
94 - Castel San Marco (dei Cavoti): 50 morti e 500 bestie
96 - A fine marzo Pontelandolfo è aragonese, Apice resta francese
97 - Sale la tensione: un impiccato a Benevento
98 - Brindisi riceve l’atto di pignoramento della città a Venezia
98 - 13 aprile: il Marchese prende 25 prigionieri e 80 mila pecore
103 - Venezia recupera S. Marco e minaccia Ariano
106 - L’eccidio di Vallata salva Ariano, Trevico, Carife e Bisaccia
111 - Le scaramucce fra Paduli e Valle di Vitulano
112 - L’assalto al campo di S. Marco indietreggia i Francesi
113 - Fragneto: prigioniero francese fa la spia e scoppia il finimondo
115 - Battaglia decisiva fra Fragneto e Morcone: 2 giugno 1496
119 - Incursioni sotto la Rocca di Buonalbergo, Paduli, Bonito
121 - I francesi via da Apice, a Paduli arriva il Gran Consalvo
122 - Angioini e aragonesi trattano, i veneziani lasciano
123 - Venezia volta le spalle a Napoli: la nuova Lega avversaria
124 - Ferdinando si allea col nemico francese con strani patti
124 - La distruzione di altri paesi e gli ultimi atti del Re
125 - La guerra è finita: Re Ferrandino si sposa a Somma e muore
128 NOTE BIBLIOGRAFICHE CAPITOLO QUINTO

ARGOMENTO:
Periodi-Basso Medioevo-XV secolo
Luoghi-Europa-Italia-Campania
Società e politica-Chiesa
Società e politica-Dinastie e famiglie
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 12:03 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Scartoffie beneventane. Il Rinascimento ne gli atti notarili e nella conquista aragonese del 1440


€ 20,00

  Scartoffie beneventane. Il Rinascimento ne gli atti notarili e nella conquista aragonese del 1440
 
di Arturo Bascetta2018Abedizioni
MEDIOEVO
ISBN: 9788872970928

94 pagine
Brossura

Indice:
I. LA CADUTA DEL PRINCIPATO ULTRA DI BENEVENTO
pag. 7 - Sforza a Benevento, Comitato militare ad Ariano
9 - Due Province: Principato Ultra Citra e Capitanata
11 - La Capitanata, Ariano regia e sua baronia di Apice/Ascoli
14 - La Montagna di Montefusco è baronia del Principato
II. LA FUGA DI RE RENATO DANGIÒ INCALZATO DA RE ALFONSO D’ARAGONA
17 - Muore la Regina, Principe di Taranto ribelle
19 - L’invasione di Re Alfonso sulla Salerno del Papa
20 - Comitato di Sforza su Ariano, Vicario a Montefusco
21 - Re René fugge alla Rocca, Russo Rector Beneventi
24 - Sforza: il Comitato Militare di Ariano e sua provincia
25 - Gli Aragonesi da Acerra prendono Castel S. Elmo
III. IL MAGNANINO È SENZA REGGIA MA STRAPPA L’ENCLAVE AL PAPA
27 - Il Re torna in Caudina, Vicario regio a Montefusco
30 - Re Renè torna a Napoli e chiede aiuto Sforza
34 - Re Alfonso è in S. Bartolomeo a Benevento
35 - Sequestro dei beni per chi non si lasciava corrompere
36 - Il sovrano fa ’regali’ ai beneventani fedeli
38 - Addobbato il ritratto del Re nel Palazzo arcivescovile
IV. IL RE SUL TRONO DI BENEVENTO CAPITALE: RICEVE L’OMAGGIO E TIENE IL PARLAMENTO
41 - Benevento capitale momentanea del Regno
42 - Il Re combatte gli Sforza con ansamble e corruzione
44 - Foschino Sforza preso a Montefusco
46 - Gli Sforza perdono Ariano, Apice sua provincia, e Troia
48 - Alfonso prese Benevento e fece il primo Parlamento
V. RE RENATO D’ANGIÒ SLOGGIATO DA NAPOLI. ALFONSO RESTITUISCE BENEVENTO AL PAPA
49 - Aragonesi a sovrani: Re René cacciato da Napoli
50 - Il Re fa pace col papa e dona Benevento e Terracina
VI. SPUNTA PALAZZO D’AQUINO NEL RIONE S. EUSTACCHIO SITO NELLA CITTÀ VECCHIA
55 - Palazzo d’Aquino al rione S. Eustachio di dove?
56 - Mezza casa è di Francesco, Siniscalco del Re
57 - L’eredità di Palazzo d’Aquino ai Capobianco
58 - Il Re cede Benevento e prende i Casali: la Montagna
60 - Tre S. Lupo: Valle Telesia, Valle Sabato, Mirabello
VII. FERRANTE I, IL NUOVO RE CHE RIPROPONE LE PROVINCE
63 - Ferrante I succede ad Alfonso: Salerno contro
64 - Pietro Borgia Duca di Benevento, rinasce il Sannio
66 - Dagli ex casali del papa, la provincia
68 - Dopo Montefusco, recuperata Salerno
71 - Daniello e Felice Orsini Principe aragonese di Ferrante
73 - Salerno confiscata, Principato Citra unito a Benevento
75 - Il Principe Roberto S. Severino ammiraglio del Regno
76 - Vicaria della Curia: è Giustiziario di Ariano
79 Note bibliografiche

ARGOMENTO:
Fonti e documenti-Diplomatica
Luoghi-Europa-Italia-Campania
Militaria-Guerre e battaglie
Periodi-Basso Medioevo-XV secolo
Società e politica-Dinastie e famiglie
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 11:47 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Il Milione


€ 13,50

  Il Milione
 
di Marco Polo2013Montecovello
MEDIOEVO
ISBN: 9788867332427

128 pagine
Brossura

Commento dell’editore:
Un’opera saggistico-biografica che Rustichello da Pisa, prigioniero a Genova insieme al mercante ed esploratore veneziano Marco Polo, scrisse sotto dettatura di questi, forse nel 1298 (e comunque dopo il 1295). L’opera contiene la narrazione delle avventure di Marco Polo in Oriente. Si tratta del libro più universalmente noto della letteratura italiana del XIII secolo.

ARGOMENTO:
Geografia-Viaggi-Scritti di viaggio
Storia-Personaggi
GENERE: Libri-Fonti

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 11:34 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Decameron


€ 20,00

  Decameron
 
di Giovanni Boccaccio2017Montecovello
MEDIOEVO
ISBN: 9788867339402

524 pagine
Brossura

Commento dell’editore:
Per sfuggire alla peste nera che imperversava in città nel 1348, un gruppo di giovani, sette donne e tre uomini, si trattengono fuori da Firenze per due settimane in tutto, da mercoledì a martedì, e si dedicano al racconto di novelle tutti i giorni tranne il venerdì (consacrato alla morte di Cristo) e il sabato (dedicato alla pulizia e all’igiene personale), dunque le giornate complessive in cui si narrano le novelle sono dieci. A turno si raccontano cento novelle di taglio spesso umoristico e con frequenti richiami all’erotismo bucolico del tempo. Per quest’ultimo aspetto, il libro fu tacciato di immoralità o di scandalo, e fu in molte epoche censurato o comunque non adeguatamente considerato nella storia della letteratura. Alla fine dell’opera i dieci novellatori tornano a Firenze ma non viene detto quale sarà poi il loro destino.

ARGOMENTO:
Letteratura-Autori
Letteratura-Romanzi e novelle
GENERE: Libri-Fonti

In vendita da mercoledì 5 dicembre 2018 alle 11:29 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Dante


€ 9,00

  Dante
 
di Cesare Marchi2006Corriere Della Sera
MEDIOEVO
ISBN: 9771129085650

292 pagine
Rilegato con sovracoperta

Seconda di copertina:
È l’autore di una delle più grandi opere di tutti i tempi. l’uomo che più di ogni altro ha incarnato nei secoli l’immagine stessa del poeta. Ma non si comprenderebbe bene la sua figura così complessa se si prescindesse dall’epoca e dai luoghi che segnarono la sua parabola: la poesia e il pensiero di Dante nacquero e si legarono intimamente al tempo in cui visse, un periodo segnato da profonde lacerazioni politiche e che lo vide protagonista non solo sul piano strettamente culturale.
Una biografia che restituisce proprio per questo un Dante in carne, ossa e nervi, con i pregi e i difetti, le virtù e le debolezze, un uomo orgoglioso e appassionato, fazioso e vendicativo. Un ritratto che racconta il dramma di un perseguitato politico, di un esule inconsolabile strappato alla sua città che cominciò come democratico e finì reazionario, sognando un’utopistica Italia pacificata sotto il manto dell’imperatore.

ARGOMENTO: Letteratura-Autori
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da martedì 4 dicembre 2018 alle 16:08 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Un castello del Parmigiano attraverso i secoli. Pallavicini, Rossi e Rangoni


€ 75,00

  Un castello del Parmigiano attraverso i secoli. Pallavicini, Rossi e Rangoni
 
di Francesco Luigi Campari2010Battei
MEDIOEVO
ISBN: 9788878831483

666 pagine
2 ill. b/n
Brossura con alette

Indice:
pag. 11 Prefazione
PARTE PRIMA
17 CAPO I - Ricordi più antichi
23 CAPO II - Condizione generale de’ paesi nostri al cadere del romano impero: primi documenti che ricordino ville del Comune di Roccabianca
26 CAPO III - Il feudalismo - l Pallavicini. (an. 1058-1253)
31 CAPO IV - Strada da Parma per Cremona. (an. 1253-1347)
40 CAPO V - Biancardo e Berta. (an. 1281)
42 CAPO VI - Fortilizii e fossa di confine. (an. 1284-1285)
45 CAPO VII - I Da Correggio al Castello di Tolarolo: assedio di questo. (an. 1303-1316)
49 CAPO VIII - I Rossi. La libertà di Parma vien meno. (an. 1327-1346)
51 CAPO IX - I Visconti. (an. 1346-1374)
54 CAPO X - I Rossi - I Pallavicini e il castello di Tolarolo. (an. 1375-1382)
57 CAPO XI - Tirannia de’ Visconti. Pietro Rossi e Ottobuono Terzi. (an. 1360-1413)
62 CAPO XII - Investiture fra sè contrarie: guerre navali sul Po. (an. 1413-1438)
68 CAPO XIII - Pier Maria Rossi. Francesco Sforza. Il Maggior Magistrato. Fine de’ Visconti (an. 1440-1447)
70 CAPO XIV - Parma ritorna libera. Francesco Sforza. (an. 1447-1450)
75 CAPO XV - Castello di Roccabianca. (an. 1450-1454 ca.)
84 CAPO XVI - Durante la pace. (an. 1450-1466)
87 CAPO XVII - Donazione di Pier M. Rossi a Bianca Pellegrini. (an. 1467)
90 CAPO XVIII - Tolarolo e Stagno. (an. 1469-1170)
92 CAPO XIX - Turbine rovinoso contro a’ Rossi. (an. 1470-1477)
94 CAPO XX - Stagno e Tolarolo venduti. (an. 1477-1478)
96 CAPO XXI - Chiese del territorio di Roccabianca. (an. 1230-1479)
99 CAPO XXII - Lodovico il Moro. (an. 1479)
100 CAPO XXIII - Termine della controversia per Tolarolo e Stagno. (an. 1480)
102 CAPO XXIV - Come Lodovico il Moro usurpò il governo a Milano. (an. 1480)
104 CAPO XXV - P. M. Rossi pensa a premunirsi. (an. 1481)
105 CAPO XXVI - Strano esempio di giustizia pubblica. (an. 1479-1481)
106 CAPO XXVII - Provocazioni. Condizioni generali. (an. 1481)
107 CAPO XXVIII - S’accende la guerra. (an. 1482)
109 CAPO XXIX - Lorenzo de’ Medici. (an. 1482)
111 CAPO XXX - Primi fatti d’arme. (an. 1482)
112 CAPO XXXI - Venezia. (an. 1482)
113 CAPO XXXII - I castelli di Pier Maria Rossi. (an. 1482)
114 CAPO XXXIII - Assedio di Roccabianca. (an. 1482)
117 CAPO XXXIV - Ultime sventure di P. M. Rossi.
119 CAPO XXXV - Fine di Pier Maria Rossi. (an. 1482)
120 CAPO XXXVI - S. Secondo: l’astro della Famiglia Rossi tramonta (an. 1482-1499)
124 APPENDICE DEI DOCUMENTI CITATI IN QUESTA PRIMA PARTE
PARTE SECONDA - I PALLAVICINI
146 PREFAZIONE
149 CAPO I - Il medio evo e sua fine
152 CAPO II - Notizie varie. (an. 1491-1495)
154 CAPO III - Bernardino Pallavicini. (an. 1490-1496)
160 CAPO IV - Testamento del M. Gianfrancesco Pallavicini. (an. 1497)
165 CAPO V - Si narra ancora di Bernardino Pallavicini. (an. 1497-1526)
172 CAPO VI - Storia generale. (an. 1502-1519)
178 CAPO VII - Federico Pallavicini - Gianlodovico Pallavicini da Cortemaggiore - Assedio di Zibello - Arbitrato. (an. 1502-1520)
195 CAPO VIII - Mons. Ambrogio Recalcati. (an. 1509-1542)
198 CAPO IX - Banco di S. Giorgio - Gaspare Pallavicini. (an. 1497-1531)
204 CAPO X - Storia generale: dominio pontificio. (an. 1521-1532)
211 CAPO XI - Polidoro Pallavicini. (an. 1497-1537)
215 CAPO XII - Rolando Pallavicini. (an. 1505-1529)
225 CAPO XIII - Uberto Pallavicini - Misfatti - Altro assedio di Zibello. (an. 1528-1530)
235 CAPO XIV - Introduzione della causa Parmensis Status. Esami testimoniali del 1530 a Parma
241 CAPO XV - Ancora d’Uberto Pallavicini. Duello e festa. (an. 1531)
244 CAPO XVI - Esami a Roma. (anni 1531-1532-1533-1534)
256 CAPO XVII - Esami a Cremona. (an. 1531)
265 CAPO XVIII - Lodovico Rangoni. (an. 1520-1533)
275 CAPO XIX - Lodovico Rangoni e Mons. Gian Girolamo Rossi. (an. 1533-1534)
282 CAPO XX - Storia generale. Guerra per la successione di Milano. I Farnesi. (an. 1534-1545)
285 CAPO XXI - Temerità d’Uberto Pallavicini. Scelleratezze di Lodovico Rangoni. Caterina madre d’Uberto e fratelli Pallavicini. Teodora Pallavicini Gambara. (an. 1533-1535)
290 CAPO XXII - Testimoni presentati dai Pallavicini. (an. 1536)
293 CAPO XXIII - Processo criminale del 1536-7 a Piacenza per falso testimonio
298 CAPO XXIV - Fallito assedio di Roccabianca. (an. 1536)
305 CAPO XXV - Livia Pallavicini - Porzio Della Porta. (an. 1537)
313 CAPO XXVI - Rinnovato assedio di Roccabianca. (an. 1537)
323 CAPO XXVII - Laura Pallavicini e Gio. Angelo de’ Medici. (an. 1537)
326 CAPO XXVIII - Esami testimoniali a Parma. (an. 1538)
330 CAPO XXIX - Cessazione del dominio de’ Pallavicini in Roccabianca. (an. 1537-1539)
337 APPENDICE DEI DOCUMENTI CITATI IN QUESTA SECONDA PARTE
PARTE TERZA - I RANGONI
360 CAPO I - I figli di Barbara Pallavicini - Domitilla Gambara - I notai De’ Gazzi e Gallicano. (an. 1539-1552)
368 CAPO II - Pier Luigi Farnese I° Duca di Parma e Piacenza. (an. 1545-1547)
370 CAPO III - Pier Luigi Farnese - Lodovico Rangoni - Uberto Pallavicini. (an. 1546-1547)
372 CAPO IV - Roccabianca dopo l’assedio del 1537. (an.1537-1549)
375 CAPO V - Processo criminale nel 1546-7 a Piacenza per falso testimonio. (an. 1546-1547)
381 CAPO VI - Questione sul matrimonio di Rolando Pallavicini e Domitilla Gambara. (an. 1531-1548)
384 CAPO VII - Ottavio Farnese II° Duca di Parma e Piacenza. Guerra di Parma. (an. 1547-1559)
396 CAPO VIII - Questione possessoria di Zibello - Uberto Pallavicini e Rangoni. (an. 1548-1556)
410 CAPO IX - Il fiume Po. Morti. Decisioni. Decreti d’Ottavio Farnese. Stagno. (an. 1549-1574)
414 CAPO X - Giulio e Pallavicino Rangoni e l’Avv. Veneziani. (an. 1558-1560)
421 CAPO XI - Seguita a dirsi del Banco di Genova. (an. 1553-1574)
427 CAPO XII - Uberto Pallavicini chiede gli alimenti. (an. 1557-1560)
431 CAPO XIII - Alcuni usi del tempo. (an. 1555-1567)
435 CAPO XIV - Sentenza del Principe Alessandro Farnese sopra controversie sorte tra il March. Giulio Rangoni ed il Comune e uomini di Zibello. (an. 1572-1573)
439 CAPO XV - Rancori derivati dalla sentenza 27 febbraio 1572. Girolamo Caraffini. (an. 1574)
442 CAPO XVI - Cesare Leardino. (an. 1575)
448 CAPO XVII - Chiese di Fontanelle. (an. 1521-1578)
450 CAPO XVIII - Chiese di Roccabianca. (an. 1566-1579)
453 CAPO XIX - Tizzano e Balone. (an. 1518-1582)
455 CAPO XX - Inibitoria opposta dalla Rota di Roma al Consiglio ducale di Parma. Tribunale della Rota. (an. 1560-1590)
462 CAPO XXI - Se i testimonî fossero degni di fede. (an. 1593-1603)
469 CAPO XXII - Questioni Notarili. (an. 1566-1606)
478 CAPO XXIII - Comuni maggiori e Comuni minori. Questioni di giurisdizione. (an. 1569-1609)
480 CAPO XXIV - Banco di Genova. (an. 1574-1614)
484 CAPO XXV - Alessandro Farnese, 3° Duca di Parma. (an. 1586-1592)
485 CAPO XXVI - Se il matrimonio tra Bernardino Pallavicini e Caterina Rusconi era valido. (an. 1592-1606)
490 CAPO XXVII - Ranuccio I Farnese, 4° Duca di Parma. (an. 1592-1622)
492 CAPO XXVIII - Quando avvenisse il matrimonio tra Bernardino Pallavicini e Caterina Rusconi. (an. 1606-1617)
499 CAPO XXIX - Lodovico II Rangoni e il Serafini. (an. 1603-1630)
506 CAPO XXX - Processo delle Streghe. (an. 1611-1615)
512 CAPO XXXI - Sul quasi-possesso di legittimità de’ figli di Bernardino Pallavicini. (an. 1618-1626)
517 CAPO XXXII - Odoardo Farnese 5° Duca di Parma. (an. 1622-1646)
518 CAPO XXXIII - Transazione del 1630: Sentenza del 1632, dichiarante legittimi i figli del M. Bernardino Pallavicini
523 APPENDICE DEI DOCUMENTI CITATI IN QUESTA TERZA PARTE
PARTE QUARTA
530 CAPO I - Effetti della transazione del 1630
534 CAPO II - Donna Ottavia Farnese. (an. 1638-1660)
537 CAPO III - Ricorso di Guido Rangoni contro la sentenza del 15 giugno 1647. (an. 1647)
544 CAPO IV - Risposta del marchese Alfonso Pallavicini. (an. 1647)
552 CAPO V - Sentenza di appello. Proposte di pace. (an. 1656)
557 CAPO VII - Nuove domande di Guido Rangoni. (an. 1669)
562 CAPO VII - Risposta d’Alfonso Pallavicini
567 CAPO VIII - Replica dei marchese Guido Rangoni
571 CAPO IX - Ciro Pallavicini, sorelle Castiglioni, Alessandro Pallavicini iuniore. (an. 1672-1689)
578 CAPO X - Notizie Varie. Alluvioni del Po. (an. 1616-1694)
582 CAPO XI - Transazione del 1695
585 CAPO XII - Francesco duca 7° ed Antonio duca 8°. (an. 1694-1731)
588 CAPO XIII - Chiese di Roccabianca. Missione del Padre Segneri. Fossa e Rigosa (an. 1619-1875)
601 CAPO XIV - Comune di Stagno. (an. 1630-1806)
606 CAPO XV - Privilegî di Stagno e Tolarolo. (an. 1249-1764)
616 CAPO XVI - Chiesa di Stagno. (an. 1664-1855)
619 CAPO XVII - Varie. Rigosa. Po. Morti. Alemanni. Seta. Milizie Urbane. (an. 1670-1764)
626 CAPO XVII - Nuove quistioni tra Pallavicini e Rangoni. (an. 1755)
629 CAPO XIX - Ultimo Rangoni feudatario di Roccabianca la quale ritorna ai Pallavicini. (an. 1762-1800)
635 CAPO XX - Varie: Inondazioni, Gride, Rogiti. (an. 1763-1800)
640 CAPO XXI - Inondazione dell’anno 1801
645 CAPO XXII - La Repubblica Francese. (an. 1789-1808)
647 CAPO XXIII - Fine dei Feudo. (an. 1807-1861)
650 APPENDICE DEI DOCUMENTI CITATI IN QUESTA QUARTA PARTE

ARGOMENTO:
Arte-Architettura-Architettura militare
Luoghi-Europa-Italia-Emilia Romagna
Società e politica-Famiglie
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da martedì 4 dicembre 2018 alle 15:56 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Le lodi della Città di Pavia. Traduzione annotata con testo latino a fronte


€ 30,00

  Le lodi della Città di Pavia. Traduzione annotata con testo latino a fronte
 
di Autore: Opicino De Canistris; A Cura Di: Dino Ambaglio2004Antares
MEDIOEVO

128 pagine
Ill. colori e b/n
Brossura con alette
Traduzione annotata con testo latino a fronte

Indice:
pag. VII Presentazione di Piero A. Milani
IX Introduzione
1 Liber de laudbus civitatis ticinensis que dicitur Papia / Le lodi della città di Pavia
105 Bibliografia
111 Illustrazioni

ARGOMENTO:
Luoghi-Europa-Italia-Lombardia
Storia-Personaggi
GENERE: Libri-Fonti

In vendita da martedì 4 dicembre 2018 alle 15:29 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Storia della spiritualità 4. Il Medioevo VI-XII secolo


€ 33,70

  Storia della spiritualità 4. Il Medioevo VI-XII secolo
 
di Jean Leclercq2013Edb
MEDIOEVO
ISBN: 9788810304303

344 pagine
Brossura
cm 14 x 21 x 2

Commento dell’editore:
Con una documentazione dettagliata, frutto di una raffinata erudizione, l’autore traccia le grandi linee della spiritualità cristiana da san Gregorio a san Bernardo, offrendo nuovi dati di lettura e particolari ancora poco conosciuti. Lo studio delle istituzioni, dei movimenti, delle mentalità e delle correnti ideologiche, dei documenti collettivi o anonimi apre nuovi orizzonti e ampie prospettive sulla stagione del Medioevo che va dal VI al XII secolo. In questo quadro si delineano la vita spirituale dei regni successivi alle invasioni dei barbari, il fervore religioso dei secoli X e XI, le figure di sant’Anselmo e di san Bernardo, il ruolo dei certosini e dei cistercensi.

ARGOMENTO:
Periodi-Alto Medioevo
Periodi-Basso Medioevo
Religione-Cristianesimo
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da martedì 4 dicembre 2018 alle 15:19 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 
Mito e realtà della prima crociata


€ 39,50

  Mito e realtà della prima crociata
 
di Alessandro Cutolo1964Lions Club Avellino
MEDIOEVO

48 pagine
Brossura con alette

ARGOMENTO: Militaria-Crociate
GENERE: Libri-Saggi

In vendita da martedì 4 dicembre 2018 alle 14:56 in provincia di Pavia  -   PAMPURI vende anche questi libri usati...

 

Pag. 1 di 345.

Vai a pagina : [1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 >>>
 



 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-18 SACS - Padova (IT) - p.IVA 03547010284