Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.





Comprovendodischi.it



Porta in Alto



 






 

 

 
 
Le macchine di Munari

 

Le macchine di Munari
 

Autore: Bruno Munari
Editore: Giulio Einaudi Editore – Torino
Anno:Luglio 1974
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: DESIGN, GRAFICA, LIBRO D’ARTISTA, BRUNO MUNARI, FUTURISMO, LIBRI RARI
ID titolo:73543006

"Le macchine di Munari" è in vendita da venerdì 1 maggio 2020 alle 16:35 in provincia di Parma

Note su "Le macchine di Munari":
Tra le realizzazioni più emblematiche le Macchine inutili , congegni meccanici presentati come modelli sperimentali che indagano sulle possibilità percettive, che fecero di Munari un precursore dell’optical art. In altre parole sono sculture aeree realizzate con cartoncini, legni e fili di seta, con l’obiettivo di liberare le forme astratte dalla staticità del dipinto, sospenderle in aria.
[…]Personalmente pensavo che sarebbe stato interessante liberare le forme astratte dalla staticità del dipinto e sospenderle in aria […] E così feci: ritagliai queste forme, le progettai in rapporti armonici tra loro, calcolai anche le distanze e le dipinsi anche dall’altra faccia (quella che nei quadri non si vede mai) in modo diverso così che ruotando nell’aria presentassero combinazioni varie. Le feci leggerissimee usai il filo di seta per favorire la ruotazione massima.
Bruno Munari (Milano 1907 – 1998)
Seconda edizione di questa importante ed originale opera per di Bruno Munari, personaggio eclettico del Novecento italiano, pittore, designer, operatore visuale, inventore di oggetti d’uso, scrittore, grafico, teorico, ideatore di laboratori per bambini. L’opera raccoglie le accuratissime descrizioni di 13 ’’ invenzioni ’’ accompagnate dalla loro illustrazione tra le quali ’Macchina per addomesticare le sveglie’, ’Mortificatore per zanzare’, ’Agitatori di coda per cani pigri’, ‘Sventolatore di fazzoletti alla partenza dei treni’. Il nome «macchina inutile» si presta a molte interpretazioni. Nell’intenzione dell’autore, questi oggetti erano da considerare come macchine perché fatti di varie parti che si muovono, collegate tra loro e poi anche perché la famosa leva (che altro non è che una sbarra di ferro o di legno o di altro materiale) è una macchina, sia pure di primo grado. Inutili perché non producono, come le altre macchine, beni di consumo materiale, non eliminano la manodopera, non fanno aumentare il capitale. Alcuni sostenevano che erano utilissime, invece, perché producono beni di consumo spirituale (immagini, senso estetico, educazione del gusto, informazioni cinetiche ecc.). Altri confondevano queste macchine inutili appartenenti al mondo dell’estetica, con quelle umoristiche disegnate, nel periodo studentesco, al puro scopo di far ridere gli amici. Erano dei progetti di strane costruzioni fatte per muovere la coda ai cani pigri, per prevedere l’aurora, per rendere musicale il singhiozzo e altre facezie, ispirate al famoso disegnatore americano Rube Goldberg (Bruno Munari, «Arte come mestiere»).
Brossura morbida a filo figurata a colori, formato in ottavo , pagine 66 (4) , tavola fotografica dell’autore in antiporta, 13 illustrazioni a colori dell’autore a tutta pagina f/t, alcune vignettte in b/n intercalate n/t. Condizioni usato, segni del tempo e d’uso ai piatti ( margine dx), interno perfetto, eccezionale freschezza dell’opera, nessuna mancanza, nel complesso ottimo esemplare da collezione. Rara seconda edizione del famoso libro d’artista di Munari, edito in edizione originale nel 1942 sempre da Einaudi.
Bruno Munari (Milano, 1907-1998) esordisce giovanissimo, verso la fine degli anni ’20, all’interno del movimento futurista. Sostenuto da Marinetti e Prampolini diventa presto noto per la creazione delle Macchine Inutili, opere mobili di poco precedenti a quelle di Calder che, sebbene richiamino le realizzazioni aeree del costruttivismo russo di Rodchenko e Ioganson, possono essere interpretate come delle «macchine da cinema», dove la luce e il movimento casuale delle forme permettono di generare delle sequenze di immagini e di definire degli ambienti immersivi. Milano in quegli anni è un crocevia di idee importanti oltre che di iniziative futuriste. Munari negli anni Trenta lavora principalmente come grafico, spesso eludendo, con una raffinata dose di humor, la censura fascista. Pubblica nell’estate del 1944, sotto i bombardamenti della guerra, Fotocronache, un saggio divertente e arguto sul ruolo del fotogiornalismo, sulla fotografia e sull’arte. L’anno seguente per Mondadori reinventa i libri per bambini, mentre per gli adulti crea i Libri Illeggibili con pagine trasparenti, bucate, strappate, attraversate da fili di cotone. Nel secondo dopoguerra inizia la sua fase più creativa. Fonda il Movimento Arte Concreta (M.A.C.), in opposizione alle istanze figurative e informali, considerate prive di progettualità. Nel 1948, alla sua prima importante personale crea un environment incentrato su una forma fluida e naturale appesa al soffitto, nella semi oscurità, che prende il nome di Concavo-Convesso. Nel 1950 realizza le Proiezioni dirette, micro composizioni polimateriche dentro i vetrini di una diapositiva, che proietta in un loop continuo al MoMa di New York nell’autunno del 1955, sviluppando un processo di dematerializzazione della pittura; sempre negli stessi anni, risponde alla sfida delle ortogonali di Mondrian con la serie dei Negativo-positivo, composizioni astratte in cui le forme si incastrano, rendendo ambigua e superata la contrapposizione tra sfondo e figure. Nel 1962 organizza, sponsorizzata dalla Olivetti, la famosa mostra di Arte Programmata che sarà veicolata negli USA e poi in Europa. Dirige brevi film di ricerca e progetta opere che si sviluppano per aggregazioni modulari nello spazio (Strutture Continue, AconaBiconbi) o grazie a modificazioni interattive (Flexy, Tetracono, Polariscop). È il primo artista a utilizzare, dal 1963, le macchine Xerox per produrre opere originali con immagini di forme e texture in movimento. Grazie a un upgrade tecnologico le Xerografie Originali possono essere interpretate come una naturale evoluzione dei fotogrammi realizzati negli anni ’30 da molti astrattisti. Verso la fine degli anni ’60 Munari utilizza il paradosso della linea curva definita dal matematico Peano per indagare, dal punto di vista formale, le curve frattali, ben prima che Mandelbrot le definisse come tali. Dentro queste Curve di Peano Munari inserisce ritmi e tessiture di colori. Nel 1976 dirige i primi laboratori per bambini e pubblica, nel corso della sua carriera, più di un centinaio di libri.
Il presente volume fa parte della collezione personale.




 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"Le macchine di Munari"
Utente verificato paolopr64 Telefono disponibile
vende "Le macchine di Munari"  di Bruno Munari in provincia di Parma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

feedback positivi 100 positivi    

feedback positivi 100 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 87 compravendite)

 

Condizioni di vendita per il libro "Le macchine di Munari":
Pagamenti accettati : Pagamento anticipato tramite Bonifico bancario o ricarica Postepay.

Invio tramite spedizioni raccomandate tracciabili ( pieghi di libri), il costo da quantificare al momento dell’ordine da aggiungere al prezzo del libro.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "Le macchine di Munari"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE
 LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE 

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "Le macchine di Munari"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282