Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.









Porta in Alto

Comprovendodischi.it



 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps

 

Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps
 

Autore: Jean Morin, professeur de Philosophie ai College Royal de Chartres
Editore: A Chartres , chez la Veuve J. Roux -
Anno:MDCCXLVIII - 1748
Collana: Acec Privilege du Roy
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: FISICA, ELETTROTECNICA, PRIME EDIZIONI, LIBRI RARI, ELETTRICITA’, SCIENZA, SCIENZE
ID titolo:68629369

"Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps" è in vendita da lunedì 30 settembre 2019 alle 13:58 in provincia di Parma

Note su "Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps":
- ’’Jean Morin’’ (1705-1764) He believed that the air’s pressure both caused attraction and retained the electrical atmosphere (Heilbron, Electricity in the 17th & 18th Centuries).
’’Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps’’, dans laquelle on develope le vrai Mecanisme des plus surprenans Phénoménes , qui ont paru jusqu’à present, o d’une infinité d’experiences nouvelles, de l’invention de l’Autheur. Par Mr. Morin , professeur de Philosophie ai College Royal de Chartres , & correspondant de l’Academie Royale des Sciences. A Chartres , chez la Veuve J. Roux Acec Privilege du Roy - MDCCXLVIII-.
Legatura originale tutta pelle maculata , fregi, titoli , nervetti oro al dorso, formato in sedicesimo cm. 9,5 x 16,5 , tagli colorati di rosso, segna pagine originale in seta, sguardie figurate a colori, opera arricchita da splendide testatine, capilettere e finalini in nero. 1cb, 200 pagine (16) , 1cb. Alla fine : ’’ Aprobation ’’ ( Le Monnier) e ’’ Privilege du Roy’’ Opera completa ed originale in eccellenti condizioni, legatura solidissima, ottimo esemplare da collezione. Rarissima edizione originale.
(….) Nel 1745, l’olandese Andreas Cuneus, prova un dolore violento nel tentativo di accumulare elettricità in una bottiglia piena d’acqua. Racconta la storia a Petrus Van Musschenbroeck, professore di fisica a Leida (vedi articolo precedente) che si affretta a ripetere l’esperienza ... e subisce anche una forte commozione cerebrale. Un modello di bottiglia di Leida con foglie d’oro.
Musschenbroeck riferisce questa straordinaria scoperta a Reaumur in una lettera del 20 aprile 1746: Voglio darti un’esperienza nuova ma terribile, e non ti consiglio di provarlo tu stesso. Stavo facendo delle ricerche sulla forza dell’elettricità. A questo scopo avevo sospeso da due fili di seta blu un cannone di ferro che riceveva per comunicazione l’elettricità di un globo di vetro, che veniva rapidamente ruotato sul suo asse, mentre vi veniva strofinato. applicare le mani; all’altra estremità pende liberamente un filo di ottone, la cui estremità era immersa in un vaso di vetro rotondo, parzialmente riempito d’acqua, che tenevo nella mano destra; con l’altra mano, stavo cercando di sparare scintille dal cannone di ferro elettrificato. All’improvviso, la mia mano destra è stata colpita da così tanta violenza che ho fatto tremare tutto il corpo come un fulmine ... Il braccio e l’intero corpo sono colpiti in modo terribile; in una parola, ho pensato che riguardasse me. Questa è stata la prima elettrocuzione osservata in laboratorio. La bottiglia chiamata bottiglia Leida è l’antenata del condensatore. Questo fenomeno è rinato nella ricerca francese sull’elettricità, in particolare quelle di padre Nollet. Nel 1745, presentò all’Accademia delle Scienze, un lungo ricordo intitolato ’’Congetture sulle cause dell’elettricità del corpo’’. L’anno seguente pubblica il suo primo lavoro sull’elettricità dove sviluppa una nuova teoria che, secondo lui, spiega il fenomeno delle scosse elettriche: Saggio sull’elettricità del corpo’’Parigi, Guérin Brothers. 1746. Il lavoro di Nollet viene rapidamente criticato, in particolare da tre autori, due dei quali sono anonimi.
- Il primo è un giovane di 22 anni, Claude François Félix Boullanger (o Boulanger) (1724-1758), signore di Rivery, membro dell’Accademia di Amiens. Il suo libro di memorie ha solo 24 pagine: Memory on Electricity, Parigi, Vve David. 1746. 1 volume in 12; 24 pagg. Questa rara opera è spesso attribuita, a torto, a Jean Baptiste Secondat, figlio di Montesquieu. Boullanger critica i materiali ricchi ed effluenti di Abbé Nollet. Nollet dedica due pagine, alla fine del suo saggio, al libro di memorie di Boullanger: Da quando questo lavoro è stato completato, ho avuto tra le mani un opuscolo intitolato Memory of Electricity; a Parigi, da Vedova David, rue Dauphine. L’autore che non si denomina e che sembra stia progettando di seguire il suo libro, annuncia nella prefazione che si è spesso allontanato dal mio sistema di spiegazioni; e l’ho notato bene leggendo i suoi scritti. Nel 1750, l’autore svilupperà la sua teoria nel suo trattato sulla causa e sui fenomeni dell’elettricità.
- Il secondo, Antoine Louis (1723-1792), ha solo 24 anni. Il suo lavoro è più elaborato: ’’ 0sservazioni sull’elettricità, dove si tenta di spiegare il suo meccanismo e i suoi effetti sull’economia animale; con osservazioni sul suo utilizzo. Parigi, Delaguette. 1747. In questo rarissimo lavoro sull’elettricità, Louis critica alcune teorie dell’abate Nollet esposte nel suo saggio. Nollet ride di questo giovane pretenzioso che osa partecipare a un concorso con un accademico! Louis pubblica una risposta amara: Lettera a padre Nollet della Royal Academy of Sciences ... [Parigi]. 1749. Non è così che M. de Reaumur ti ha addestrato, signore. Questo grande uomo sa fin troppo bene come l’opprobrio degrada l’anima e soffoca il coraggio. Sa che cinque o sei tocchi vivaci quanto l’uscita che fai su di me ti avrebbero ribellato, disgustato dalla scienza e avrebbero privato la Francia di un buon fisico. Replica Nollet violentemente nella terza edizione del suo saggio (Pagina 246): Invano il signor Louis immaginare che tocca i suoi lettori, dicendo che è giovane e ha appena iniziato gli sarà risposto che si tratta di un motivo in più per essere modesti e avveduti. Antoine Louis abbandonerà la fisica e diventerà un chirurgo. È noto per aver migliorato lo strumento inventato da Guillotin per decapitare i condannati a morte. Sostituisce la mannaia a forma di mezzaluna con un elicottero a forma di trapezio. L’Assemblea costituente decreta la costruzione della macchina nel 1792. La Louisette si rivela efficace e istantanea. I giornalisti parlamentari, insoddisfatti del dottor Guillotin che, in Assemblea, chiese loro di comportarsi bene, la chiamò ghigliottina.
- Il terzo, Jean Morin (1705-1764), era professore di filosofia al College de Chartres e già autore, nel 1735, di un meccanismo universale abbreviato. ’’Nuova tesi sull’elettricità dei corpi’’ ... Chartres, Vve J. Roux. 1748.
Anche in questo caso, l’autore osa criticare Nollet che risponde immediatamente. Da tutto ciò consegue che non ho il vantaggio di ascoltare gli scritti del signor Morin, che il suo stile è fuori portata, che non posso e non posso discutere contro di lui. Nel 1752, Nollet incontrerà un avversario meno facile nella persona di Benjamin Franklin, la cui teoria dell’elettricità positiva o negativa soppianta la sua. Come spesso, gli scambi tra scienziati sono stati piuttosto aspri. Può sembrare sorprendente che i giovani vengano con accademici. Molti scienziati erano molto giovani. Ad esempio, all’età di 12 anni, Clairaut ha presentato una prima tesi all’Académie des Sciences in cui è stato ammesso a 18 anni! Grazie Bernard.H...
Il presente volume fa parte della mia collezione personale.




 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps"
Utente verificato paolopr64 Telefono disponibile
vende "Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps"  di Jean Morin, professeur de Philosophie ai College Royal de Chartres in provincia di Parma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

feedback positivi 100 positivi    

feedback positivi 100 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 87 compravendite)

 

Condizioni di vendita per il libro "Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps":
Pagamenti accettati : Pagamento anticipato tramite Bonifico bancario o ricarica Postepay.

Invio tramite spedizioni raccomandate tracciabili ( pieghi di libri), il costo da quantificare al momento dell’ordine da aggiungere al prezzo del libro.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE
 LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE 

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "Nouvelle dissertation sur l’electricite des corps"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282