Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi
 

€ 10,00

L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi

€ 10,00

 

L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi
 

Autore: Riccarda Huch
Editore: Sperling & Kupfer Narratori nordici n. 8
Anno:1930 I edizione
Condizioni: BUONE CONDIZIONI
Categoria: NARRATIVA, ROMANZO, LETTERATURA TEDESCA
ID titolo:63825128

"L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi" è in vendita da sabato 11 maggio 2019 alle 10:50 in provincia di Palermo

Note su "L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi":
Riccarda Huch
L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi

Sperling & Kupfer
Narratori nordici n. 8

Direttore di Collana: Lavia Mazzucchetti

Traduzione: Cesare P. Winspeare

Introduzione: -

Copertina in xilografia di: Aldo Patocchi

Anno: 1930
I edizione

Pagine: Indice + 365 + Collana

Codice ISBN: -

Stato: Buono stato. Molto buono. Firma di appartenenza. con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi.

Copertina: cartoncino editoriale illustrato protetta con velina.

Peso del libro: gr. 215

Misure del libro: cm 12,00 x cm 18,00

La fotografia riproduce il libro.

Contenuto: L’ultima estate è quella trascorsa dal Governatore di San Pietroburgo nella sua dimora di campagna, dove si è inutilmente rifugiato per proteggere sé e la sua famiglia. Siamo nel 1906, e il Governatore ha fatto chiudere l’Università in cui infuriano le proteste studentesche; inutilmente, perché l’uomo che sua moglie ha scelto per proteggerlo sta tramando alle sue spalle. Sotto le mentite spoglie di guardia del corpo c’è infatti un giovane cospiratore capace di conquistarsi fiducia, ammirazione, persino amore da parte dei membri della famiglia. In un crescendo di tensione, la tragedia matura dietro la trama sottile della corrispondenza tra i protagonisti, e al lettore non resta che ascoltarne le voci, entrando nelle pieghe dei loro pensieri e della loro intimità. Definito da Cesare Cases «un racconto psicologico spalmato di giallo», L’ultima estate nacque dalla penna di Ricarda Huch come una sfida: lei, scrittrice di romanzi storici di ampio respiro, tra cui una biografia dell’anarchico Bakunin, aveva risposto così alla richiesta dei figliastri di cimentarsi con un genere decisamente diverso. Il risultato è questo libro, nelle cui sfaccettature brillano lampi dostoevskiani e l’aura sfumata e ambigua, sospesa tra realtà e apparenza, delle laclosiane Relazioni pericolose.

Autore: Ricarda Huch (Braunschweig, 18 luglio 1864 – Kronberg im Taunus, 17 novembre 1947) è stata una scrittrice tedesca. Tra i lavori più significativi della Huch si possono citare: Die Geschichten von Garibaldi (1906), Das Risorgimento (1908), Das Leben des Grafen Federigo Confalonieri (1910), che furono opere storiche incentrate sul Risorgimento, in particolare su Giuseppe Garibaldi, Silvio Pellico e Federico Confalonieri; Der grosse Krieg in Deutschland (1914), risultò invece imperniata sulla Guerra dei trent’anni. Questi lavori si caratterizzarono per la presenza sia di elementi fantasiosi sia di ricostruzioni storiche attente, precise e rigorose. Nei saggi Blütezeit der Romantik (1899) e Ausbreitung und Verfall der Romantik (1902), la Huch approfondì gli elementi del movimento letterario romantico, contrapponendoli a quelli del Naturalismo; Luthers Glaube (1916) e Das Zeitalter der Glaubnssplatung (1937), furono invece saggi a tematica religiosa.

METODI DI SPEDIZIONE:
POSTA PRIORITARIA PIEGO DI LIBRI: euro 2,00 (non tracciabile).
POSTA RACCOMANDATA PIEGO DI LIBRI: euro 5,00 (tracciabile).
CONSEGNA A MANO: possibile ritiro senza ulteriori spese.

SI FANNO SPEDIZIONI MULTIPLE E, SI RICORDA, CHE LA MERCE VIAGGIA A CARICO DEL DESTINATARIO.

METODI DI PAGAMENTO:
. PAYPAL
. BONIFICO BANCARIO
. RICARICANDO LA CARTA PREPAGATA

RILASCIO FEEDBACK: IL FEEDBACK SARA’ RILASCIATO SUBITO DOPO AVERLO RICEVUTO.

 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi"
Utente verificato Erwin Telefono disponibile
vende "L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi"  di Riccarda Huch in provincia di Palermo

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

feedback positivi 212 positivi    

feedback positivi 212 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 1 ora  (calcolato su 61 compravendite)

Informazioni sul venditore:
NARRATIVA, ROMANZO, LETTERATURA TEDESCA. Riccarda Huch
L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi

Sperling & Kupfer
Narratori nordici n. 8

Direttore di Collana: Lavia Mazzucchetti

Traduzione: Cesare P. Winspeare

Introduzione: -

Copertina in xilografia di: Aldo Patocchi

Anno: 1930
I edizione

Pagine: Indice + 365 + Collana

Codice ISBN: -

Stato: Buono stato. Molto buono. Firma di appartenenza. con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi.

Copertina: cartoncino editoriale illustrato protetta con velina.

Peso del libro: gr. 215

Misure del libro: cm 12,00 x cm 18,00

La fotografia riproduce il libro.

Contenuto: L’ultima estate è quella trascorsa dal Governatore di San Pietroburgo nella sua dimora di campagna, dove si è inutilmente rifugiato per proteggere sé e la sua famiglia. Siamo nel 1906, e il Governatore ha fatto chiudere l’Università in cui infuriano le proteste studentesche; inutilmente, perché l’uomo che sua moglie ha scelto per proteggerlo sta tramando alle sue spalle. Sotto le mentite spoglie di guardia del corpo c’è infatti un giovane cospiratore capace di conquistarsi fiducia, ammirazione, persino amore da parte dei membri della famiglia. In un crescendo di tensione, la tragedia matura dietro la trama sottile della corrispondenza tra i protagonisti, e al lettore non resta che ascoltarne le voci, entrando nelle pieghe dei loro pensieri e della loro intimità. Definito da Cesare Cases «un racconto psicologico spalmato di giallo», L’ultima estate nacque dalla penna di Ricarda Huch come una sfida: lei, scrittrice di romanzi storici di ampio respiro, tra cui una biografia dell’anarchico Bakunin, aveva risposto così alla richiesta dei figliastri di cimentarsi con un genere decisamente diverso. Il risultato è questo libro, nelle cui sfaccettature brillano lampi dostoevskiani e l’aura sfumata e ambigua, sospesa tra realtà e apparenza, delle laclosiane Relazioni pericolose.

Autore: Ricarda Huch (Braunschweig, 18 luglio 1864 – Kronberg im Taunus, 17 novembre 1947) è stata una scrittrice tedesca. Tra i lavori più significativi della Huch si possono citare: Die Geschichten von Garibaldi (1906), Das Risorgimento (1908), Das Leben des Grafen Federigo Confalonieri (1910), che furono opere storiche incentrate sul Risorgimento, in particolare su Giuseppe Garibaldi, Silvio Pellico e Federico Confalonieri; Der grosse Krieg in Deutschland (1914), risultò invece imperniata sulla Guerra dei trent’anni. Questi lavori si caratterizzarono per la presenza sia di elementi fantasiosi sia di ricostruzioni storiche attente, precise e rigorose. Nei saggi Blütezeit der Romantik (1899) e Ausbreitung und Verfall der Romantik (1902), la Huch approfondì gli elementi del movimento letterario romantico, contrapponendoli a quelli del Naturalismo; Luthers Glaube (1916) e Das Zeitalter der Glaubnssplatung (1937), furono invece saggi a tematica religiosa.

METODI DI SPEDIZIONE:
POSTA PRIORITARIA PIEGO DI LIBRI: euro 2,00 (non tracciabile).
POSTA RACCOMANDATA PIEGO DI LIBRI: euro 5,00 (tracciabile).
CONSEGNA A MANO: possibile ritiro senza ulteriori spese.

SI FANNO SPEDIZIONI MULTIPLE E, SI RICORDA, CHE LA MERCE VIAGGIA A CARICO DEL DESTINATARIO.

METODI DI PAGAMENTO:
. PAYPAL
. BONIFICO BANCARIO
. RICARICANDO LA CARTA PREPAGATA

RILASCIO FEEDBACK: IL FEEDBACK SARA’ RILASCIATO SUBITO DOPO AVERLO RICEVUTO.

 

Condizioni di vendita per il libro "L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi":
Gentile Utente,

la spedizione anche cumulativa è possibile sia a mezzo raccomandata piego di libri sia per posta ordinaria. I libri viaggiano a carico del destinatario. Il pagamento si può concordare (postepay, paypal). I libri non possono essere resi e, quindi, si fanno buoni alla consegna. Per garantire l’acquirente circa la bontà dei libri che vendo e la rapidità con cui li spedisco rinvio alle valutazioni rilasciate dai Clienti in questo sito in cui ho il 100% di feed back positivi con note oltremodo eccellenti.

Grazie,
Erwin Taormina de Greef

Spese di spedizione:
Piego di libri ordinario 0-2 Kg: € 2,00
Piego di libri raccomandato 0-2 Kg: € 5,00


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "L’ultima estate - con articolo da giornale di Bonaventura Tecchi"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282