Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.





Comprovendodischi.it



Porta in Alto



 






 

 

 
 
Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi

 

Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi
 

Autore: Giacomo Leopardi, a cura di avvocato Zanino Volta
Editore: Ulrico Hoepli libraio editore in Milano
Anno:1880 Prima edizione postuma
Collana: Pubblicata con uno studio illstrativo dall´avvocato Zanino Volta.
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: LETTERATURA ITALIANA, POESIA, FILOSOFIA, ROMANTICISMO, OTTOCENTO, GIACOMO LEOPARDI, PRIME EDIZIONI, LIBRI RARI
ID titolo:61387897

"Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi" è in vendita da mercoledì 6 marzo 2019 alle 14:04 in provincia di Parma

Note su "Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi":
La cantica ’’Appressamento della morte’’ fu composta da Leopardi tra la fine di novembre e i primi di dicembre del 1816, come si deduce dalle annotazioni di suo pugno sul quaderno autografo conservato a Napoli. Nonostante un tentativo di pubblicazione nel 1817, come dimostra l’altro autografo conservato al Civico Museo Storico Garibaldi (ex Museo Giovio) di Como, l’opera fu pubblicata solo postuma. L’Opera non fu compresa nella successiva lista delle opere del 1826, né mai tra quelle da lui «approvate» e rimase inedita in vita del poeta. . L’opera, ritenuta lungamente dispersa, usci nel 1880 col titolo: «Appressamento della morte, cantica inedita di Giacomo Leopardi, pubblicata con uno studio illustrativo dall’avv. Zanino Volta». Il Museo Giovio conserva l’originale autografo dell’Appressamento della morte , poema di cinque canti in terzine dantesche di Giacomo Leopardi. Fu scritto nel 1816 e, secondo il recanatese, «in undici giorni senza interruzioni». È ritenuto dai critici il più alto documento dell’apprendistato poetico dell’autore, da poco convertito alla letteratura ma già infiammato dagli ideali che di lì a poco daranno vita alla grande stagione delle canzoni e degli idilli.
La cantica non è la Commedia, ma non è nemmeno il componimento «brevissimo» affermato da Giacomo nella lettera del 21 marzo 1817 al Giordani; si tratta pur sempre di «cinque canti, che sommano in complesso dugento novantuna terzine; – ottocento settantotto i versi, essendovene cinque di più per la chiusa d’ogni canto, secondo la regola» (così Zanino Volta, 1880, scopritore dell’autografo originale nella sua casa di Como, e bistrattato ma benemerito editore della prima edizione del componimento). Cui bisogna aggiungere le postille, che hanno non solo valore documentario, ma lasciano intravedere il rapporto, duraturo e senz’altro affettivo, del poeta nei confronti della sua creatura.
Brossura morbida a filo originale con titoli e fregio in nero ai piatti e dorso, formato in 16° grande cm. 12,5 x 19 , pagine (6) 164 (2), parzialmente intonso , bel fregio in nero all’ultima pagina. Condizioni usato, normali segni del tempo, interno perfetto, nessuna mancanza, legatura solida, nel complesso eccellente esemplare da collezione. Rara prima edizione postuma di questa opera ’’dispersa’’ del Leopardi.
Il conte Giacomo Leopardi (al battesimo Giacomo Taldegardo Francesco di Sales Saverio Pietro Leopardi; Recanati, 29 giugno 1798 – Napoli, 14 giugno 1837) è stato un poeta, filosofo, scrittore, filologo e glottologo italiano. È ritenuto il maggior poeta dell’Ottocento italiano e una delle più importanti figure della letteratura mondiale, nonché una delle principali del romanticismo letterario; la profondità della sua riflessione sull’esistenza e sulla condizione umana – di ispirazione sensista e materialista – ne fa anche un filosofo di spessore. La straordinaria qualità lirica della sua poesia lo ha reso un protagonista centrale nel panorama letterario e culturale europeo e internazionale, con ricadute che vanno molto oltre la sua epoca. Leopardi, intellettuale dalla vastissima cultura, inizialmente sostenitore del classicismo, ispirato alle opere dell’antichità greco-romana, ammirata tramite le letture e le traduzioni di Mosco, Lucrezio, Epitteto ed altri, approdò al Romanticismo dopo la scoperta dei poeti romantici europei, quali Byron, Shelley, Chateaubriand, Foscolo, divenendone un esponente principale, pur non volendo mai definirsi romantico. Le sue posizioni materialiste – derivate principalmente dall’Illuminismo – si formarono invece sulla lettura di filosofi come il barone d’Holbach, Pietro Verri e Condillac, a cui egli unisce però il proprio pessimismo, originariamente probabile effetto di una grave patologia che lo affliggeva ma sviluppatesi successivamente in un compiuto sistema filosofico e poetico: «Questo io conosco e sento, / Che degli eterni giri, Che dell’esser mio frale, / Qualche bene o contentoAvrà fors’altri; a me la vita è male» (Giacomo Leopardi, Canto notturno di un pastore errante dell’Asia). Il dibattito sull’opera leopardiana a partire dal Novecento, specialmente in relazione al pensiero esistenzialista fra gli anni trenta e cinquanta, ha portato gli esegeti ad approfondire l’analisi filosofica dei contenuti e significati dei suoi testi. Per quanto resi specialmente nelle opere in prosa, essi trovano precise corrispondenze a livello lirico in una linea unitaria di atteggiamento esistenziale. Riflessione filosofica ed empito poetico fanno sì che Leopardi, al pari di Schopenhauer, Kierkegaard, Nietzsche e più tardi di Kafka, possa essere visto come un esistenzialista o almeno un precursore dell’Esistenzialismo.
Il presente volume fa parte della mia collezione personale.




 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi"
Utente verificato paolopr64 Telefono disponibile
vende "Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi"  di Giacomo Leopardi, a cura di avvocato Zanino Volta in provincia di Parma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri oggi.

feedback positivi 100 positivi    

feedback positivi 100 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 87 compravendite)

 

Condizioni di vendita per il libro "Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi":
Pagamenti accettati : Pagamento anticipato tramite Bonifico bancario o ricarica Postepay.

Invio tramite spedizioni raccomandate tracciabili ( pieghi di libri), il costo da quantificare al momento dell’ordine da aggiungere al prezzo del libro.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE
 LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE 

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "Appressamento della morte . Cantica inedita di Giacomo Leopardi"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282