Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto











 
Misopogon Libri Usati





 

 

 
 
Da Velazquez a Murillo Il siglo de oro in Andalusia

15,50

 

Da Velazquez a Murillo Il siglo de oro in Andalusia
 

Autore: a cura di Arsenio Moreno Mendoza
Editore: Olivetti - Electa
Anno:1993
ISBN: 9788843544226
Condizioni: COME NUOVO
Categoria: Arte
ID titolo:54020024

"Da Velazquez a Murillo Il siglo de oro in Andalusia" in vendita da venerd 27 luglio 2018 alle 19:31 in provincia di Firenze

Note :
Venezia, Fondazione Giorgio Cini, 27 marzo - 27 giugno 1993.

Venezia - A parte forse il titolo, Da Velazquez a Murillo. Il siglo de oro in Andalusia, la mostra che apre oggi le porte al pubblico all Isola di San Giorgio di Venezia, promossa congiuntamente dal governo di Andalusia, dalla Fondazione Cini e dall Olivetti, non ha nulla che la apparenti al gigantismo declamatorio di tante altre presunte grandi mostre italiane. E una mostra, invece, pensata e pazientemente costruita, che attraverso un giusto numero di opere - una cinquantina - ripercorre le sorti della pittura in una delle principali regioni spagnole, com esse si sono sviluppate nel cuore del secolo XVII. Quella regione era Cordova, era Granada, era Cadice, ed era soprattutto Siviglia: grande, popolosa citt che aveva tratto dal suo ruolo egemone nel commercio con le colonie d oltreoceano un nuovo e solido motivo per riaffermare il proprio primato fra le capitali di Spagna. Vi confluivano, anche e naturalmente, i pittori: e vi nacque una scuola che, nel corso del secolo pi felice della pittura spagnola, mantenne suoi caratteri peculiari, in parte diversi da quelli di Madrid. Ricorda ora Arsenio Moreno Mendoza nel catalogo Electa della mostra veneziana come, ad esempio, nel gran rivolgimento comune verso un nuovo naturalismo che tocc a partire dal terzo decennio tutta la pittura spagnola in fuga dal manierismo, spett a Siviglia, ove la committenza era soprattutto ecclesiastica, mantenere quell adesione prevalente ad una tematica e ad una temperie stilistica religiosamente commossa che Madrid, sede della corte e dell aristocrazia, andava subordinando a temi, istanze e sentimenti profani. Il rinnovamento del linguaggio non ancora interamente compiuto nell opera dei tre maestri che aprono la mostra: n nell italianizzante Juan de las Roelas, n in Francisco de Herrera o in Francisco Pacheco, presso i quali pure si educa il giovane Velazquez. Che, concependo alla fine del secondo decennio il San Tommaso qui esposto, dimostra d aver gi compiuto intero lo strappo dalla cultura figurativa locale, attingendo forza da un naturale certo consapevole di Caravaggio. E questo San Tommaso, monumentale e insieme umanissimo, con il gran manto, il libro e la lancia pesante incongruamente posti nelle mani e sulle spalle di un ragazzo di strada, basta a dire da solo quale sarebbe stata l influenza che Velazquez avrebbe potuto esercitare sulla pittura locale se fosse rimasto: ma part, il 1623, per Madrid e per un altro destino. Rimase a governare le sorti pittoriche di Siviglia Francisco de Zurbaran che, quasi esattamente coetaneo di Velazquez, fu, almeno per lunga parte della vita, un maestro di eccezionale statura, capace d unire, sotto una luce che scende a fiotti, accecante e implacabile sugli uomini e sulle cose, l acribia ottica pi cruda e impietosa al pi commosso e lirico abbandono mistico. Dalla giovanile Vergine bambina assopita fino ad una delle ultime sue opere note, la Madonna col bambino di Bilbao, la mostra documenta ampiamente e bene, seppur rinunciando ai capolavori pi noti, il percorso prima altissimo e circondato di riconoscimenti, poi toccato da un interna crisi, di questo artista straordinario. Sulla met del secolo, Siviglia patisce - ingigantite da alcune sue proprie tragedie, come l epidemia che nel 49 ne dimezz la popolazione - le sofferenze sociali, politiche ed economiche di tutta la Spagna. La sua capacit autonoma di voce, anche come capitale d arte, si attenu allora bruscamente: e maestri pur peritissimi come Juan de Valds Leal o come Francisco de Herrera il Giovane mostrano di sentire ormai imperioso il fascino del linguaggio internazionale del barocco. Un ultima grande figura si staglia allora sugli anni della pittura andalusa: ed quella di Bartolom Esteban Murillo. Di lui la mostra odierna s occupa largamente: documentando quel suo modo di traghettare il naturalismo degli anni Venti e Trenta verso un approdo meno aspro, meno drammatico; verso una pittura che, senza disperdere il tesoro di verit che era stato la scoperta prima di Velazquez e di Zurbaran, quella verit sapesse rivestire di forme pi serene e composte, come rasserenate da un nuovo ordine classicheggiante. Tramate di un colore leggero, impalpabile, infinitamente velato, le figure di Murillo sono, al pari di quelle del Reni tardo, uno degli esiti pi alti del particolare classicismo che nutr, a fianco del barocco, la pittura del Seicento europeo: un classicismo mai dimentico delle sue origini affondate nel nuovo sguardo posato sulla natura.

Usato come nuovo lievissimi segni del tempo (T-CA)

Autore/i a cura di Arsenio Moreno Mendoza
Editore Olivetti - Electa Luogo Milano
Anno 1993 Pagine 162
Dimensioni 23x27 (cm) Illustrazioni ill. a colori e b/n n.t. - colors and b/w ills
Legatura bross. ill. a colori con alette - paperback Conservazione usato come nuovo - used like new
Lingua Italiano - Italian text Peso 1000 (gr)
ISBN 8843544225 EAN-13 9788843544226
Prezzo 30.99 Sconto 50%
Prezzo scontato 15.50

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
Utente verificato LIBRERIA Libreria della Spada
Contatto: Libreria della Spada Telefono disponibile
vende "Da Velazquez a Murillo Il siglo de oro in Andalusia"  di a cura di Arsenio Moreno Mendoza in provincia di Firenze

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri ieri.

feedback positivi 41 positivi    

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 3 compravendite)

Informazioni sul venditore:
Vendita di libri esauriti, fuori catalogo, remainders. Ricerche bibliografiche.
Contattare: Gabriele Bazzani
Via Barazzuoli 6 R, Firenze  (Firenze)
Telefono: 0559752994 - 3207019705
Indirizzo Web: http://www.libreriadellaspada.com

 

Condizioni di vendita:
Accettiamo pagamenti con carta di credito (VISA o MASTERCARD), Paypal, Bonifico Bancario, Contrassegno.

Spedizioni effettuate con Corriere Espresso GLS a partire da euro 5,00 o Raccomandata piego di libri con Poste Italiane euro 4,00 (fino a Kg 2) euro 6,50 (da 2 a 5 Kg). In caso di contrassegno con Corriere maggiorazione di euro 2,00 e euro 2,50 con Poste Italiane.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potr ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA

Per l'acquisto di libri di scuola VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilit
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagher le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilit E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verr inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poich l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilit inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attivit imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attivit imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-19 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282