Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi

 

Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi
 

Autore: Jacopo Nardi, a cura di Carlo Gargiolli
Editore: Editore G. Barbera - Firenze
Anno:1867 Prima edizione in questa collana
Collana: Collezione Diamante, celeberrima collana curata da Giosué Carducci
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: Letteratura Italiana Libri da viaggio I Classici Grandi autori Jacopo Nardi Carlo Gargiolli Firenze edizioni Barbera collana Diamante Prime edizioni Risorgimento Nazionale opere prestigiose
ID titolo:48449920

"Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi" è in vendita da domenica 7 gennaio 2018 alle 22:27 in provincia di Parma

Note su "Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi":
La Casa Editrice Barbèra è stata fondata da Gaspero Barbèra (1818-1880), il quale aveva già operato presso l’editore , sempre di Firenze , Felice Le Monnier. Nel logo della casa editrice Barbèra era raffigurata una rosa con un’ape che le si avvicina, racchiusa dal motto “ Non bramo altr’esca” , verso del Petrarca e, a tal proposito, l’editore scrive di volere scegliere nelle proprie pubblicazioni le opere più pregiate e non andare a casaccio. Nel 1856 Gaspero Barbèra inaugurò con la Divina Commedia la collezione Diamante , Giosuè Carducci compilò il prospetto delle opere che dovevano essere incluse in questa collezione . Diamante è il nome di uno dei più piccoli caratteri tipografici e voleva significare un formato dei più minuscoli . Con la Collezione Diamante, notevole per la diffusione di opere di ogni letteratura, che gli fruttò molti elogi e molto successo commerciale , l’editore voleva contribuire sia all’innalzamento della cultura degli italiani, che ai suoi tempi erano per lo più analfabeti, sia voleva trasmettere ai suoi compatrioti i valori del Risorgimento liberale.
Carlo Gargiolli (Firenze, 24 gennaio 1840 – Padova, 9 agosto 1887) è stato un filologo italiano. Figlio di Girolamo, letterato e consigliere di stato del Granducato di Toscana, si laureò nel 1861 in Filologia e Filosofia alla Scuola normale superiore di Pisa. Già dal 1857 Giosuè Carducci, che mantenne con Gargiolli una lunga amicizia, iniziò ad avvalersi del suo aiuto per raffronti e trascrizioni di materiali utili per le proprie pubblicazioni.
Jacopo Nardi (Firenze, 20 luglio 1476 – Venezia, 11 marzo 1563) è stato un letterato e drammaturgo italiano. Fu seguace di Girolamo Savonarola e avversario dei Medici. Durante la restaurazione della Repubblica fiorentina ricoprì cariche importanti, ma con il rientro dei Medici (1530), dovette abbandonare la città riparando prima a Livorno e poi a Venezia.Scrisse canti carnascialeschi, commedie e, nella maturità, opere di storia e erudizione. Si ispirò ai valori di libertà di Machiavelli e fu amico di Benedetto Varchi. Con la Vita di Antonio Giacomini siamo nel pieno della storia di Firenze, e d’Italia, tra la fine del Quattrocento e i primi due decenni del secolo successivo. Sullo sfondo i rivolgimenti provocati dalla politica di Carlo Vili e di Luigi XII, in primo piano, dopo la morte di Lorenzo il Magnifico (1492) ed i brevi e turbinosi anni del Savonarola, le vicende della Repubblica guidata dal gonfaloniere a vita Piero Sederini. Nell’ordito di questa grande tela, si muovono più o meno in evidenza alcuni fra i maggiori personaggi del tempo, dall’imperatore Massimiliano agli ultimi aragonesi di Napoli, da Ludovico il Moro al Valentino, negli anni che corrono tra i pontificati di Alessandro VI e Giulio II più volte impegnato nelle guerre contro Pisa e nelle schermaglie contro le possibili ingerenze del Valentino, Antonio Giacomini (1456-1518) fu uno dei più prestigiosi commissari di guerra fiorentini, intermediari fra il potere centrale e i comandanti delle truppe al fronte, segnalandosi in ogni occasione per il suo valore e per il suo alto senso civico. Di questa vita esemplare fu nel 1548 accorato interprete Jacopo Nardi (1476-1563), allora esule a Venezia a causa delle sue convinzioni repubblicane e dunque antimedicee: pur muovendosi all’interno di un genere in gran voga, appunto la biografia, il Nardi connota il suo testo con i colori della nostalgia e del rimpianto per un tempo irrimediabilmente trascorso, anni segnati da uomini come il Machiavelli, di cui fu intrinseco, il Vettori, il Guicciardini, anni e personaggi che non si sarebbero più ripresentati sulla scena mondiale.
Formato in 24 cm. Cm . 7 x 11,5, splendida legatura coeve mezza pelle con titoli e ricchi fregi in oro impressi al dorso , piatti di colore bruno , pagine XXXII + 528 . Condizioni usato, eccezionale freschezza dell’opera, pagine prive di fioriture , legatura solidissima, eccellente esemplare, perfetto.
Opera rara , prima edizione in questa prestigiosa collana di libri in piccolo formato da viaggio, curiosità , volumi dal sapore unico, affettuosi, da collezione.
Il presente volume fa parte della mia collezione personale







 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi"
Utente verificato paolopr64 Telefono disponibile
vende "Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi"  di Jacopo Nardi, a cura di Carlo Gargiolli in provincia di Parma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri ieri.

feedback positivi 91 positivi    

feedback positivi 91 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 79 compravendite)

Informazioni sul venditore:
Letteratura Italiana Libri da viaggio I Classici Grandi autori Jacopo Nardi Carlo Gargiolli Firenze edizioni Barbera collana Diamante Prime edizioni Risorgimento Nazionale opere prestigiose. La Casa Editrice Barbèra è stata fondata da Gaspero Barbèra (1818-1880), il quale aveva già operato presso l’editore , sempre di Firenze , Felice Le Monnier. Nel logo della casa editrice Barbèra era raffigurata una rosa con un’ape che le si avvicina, racchiusa dal motto “ Non bramo altr’esca” , verso del Petrarca e, a tal proposito, l’editore scrive di volere scegliere nelle proprie pubblicazioni le opere più pregiate e non andare a casaccio. Nel 1856 Gaspero Barbèra inaugurò con la Divina Commedia la collezione Diamante , Giosuè Carducci compilò il prospetto delle opere che dovevano essere incluse in questa collezione . Diamante è il nome di uno dei più piccoli caratteri tipografici e voleva significare un formato dei più minuscoli . Con la Collezione Diamante, notevole per la diffusione di opere di ogni letteratura, che gli fruttò molti elogi e molto successo commerciale , l’editore voleva contribuire sia all’innalzamento della cultura degli italiani, che ai suoi tempi erano per lo più analfabeti, sia voleva trasmettere ai suoi compatrioti i valori del Risorgimento liberale.
Carlo Gargiolli (Firenze, 24 gennaio 1840 – Padova, 9 agosto 1887) è stato un filologo italiano. Figlio di Girolamo, letterato e consigliere di stato del Granducato di Toscana, si laureò nel 1861 in Filologia e Filosofia alla Scuola normale superiore di Pisa. Già dal 1857 Giosuè Carducci, che mantenne con Gargiolli una lunga amicizia, iniziò ad avvalersi del suo aiuto per raffronti e trascrizioni di materiali utili per le proprie pubblicazioni.
Jacopo Nardi (Firenze, 20 luglio 1476 – Venezia, 11 marzo 1563) è stato un letterato e drammaturgo italiano. Fu seguace di Girolamo Savonarola e avversario dei Medici. Durante la restaurazione della Repubblica fiorentina ricoprì cariche importanti, ma con il rientro dei Medici (1530), dovette abbandonare la città riparando prima a Livorno e poi a Venezia.Scrisse canti carnascialeschi, commedie e, nella maturità, opere di storia e erudizione. Si ispirò ai valori di libertà di Machiavelli e fu amico di Benedetto Varchi. Con la Vita di Antonio Giacomini siamo nel pieno della storia di Firenze, e d’Italia, tra la fine del Quattrocento e i primi due decenni del secolo successivo. Sullo sfondo i rivolgimenti provocati dalla politica di Carlo Vili e di Luigi XII, in primo piano, dopo la morte di Lorenzo il Magnifico (1492) ed i brevi e turbinosi anni del Savonarola, le vicende della Repubblica guidata dal gonfaloniere a vita Piero Sederini. Nell’ordito di questa grande tela, si muovono più o meno in evidenza alcuni fra i maggiori personaggi del tempo, dall’imperatore Massimiliano agli ultimi aragonesi di Napoli, da Ludovico il Moro al Valentino, negli anni che corrono tra i pontificati di Alessandro VI e Giulio II più volte impegnato nelle guerre contro Pisa e nelle schermaglie contro le possibili ingerenze del Valentino, Antonio Giacomini (1456-1518) fu uno dei più prestigiosi commissari di guerra fiorentini, intermediari fra il potere centrale e i comandanti delle truppe al fronte, segnalandosi in ogni occasione per il suo valore e per il suo alto senso civico. Di questa vita esemplare fu nel 1548 accorato interprete Jacopo Nardi (1476-1563), allora esule a Venezia a causa delle sue convinzioni repubblicane e dunque antimedicee: pur muovendosi all’interno di un genere in gran voga, appunto la biografia, il Nardi connota il suo testo con i colori della nostalgia e del rimpianto per un tempo irrimediabilmente trascorso, anni segnati da uomini come il Machiavelli, di cui fu intrinseco, il Vettori, il Guicciardini, anni e personaggi che non si sarebbero più ripresentati sulla scena mondiale.
Formato in 24 cm. Cm . 7 x 11,5, splendida legatura coeve mezza pelle con titoli e ricchi fregi in oro impressi al dorso , piatti di colore bruno , pagine XXXII + 528 . Condizioni usato, eccezionale freschezza dell’opera, pagine prive di fioriture , legatura solidissima, eccellente esemplare, perfetto.
Opera rara , prima edizione in questa prestigiosa collana di libri in piccolo formato da viaggio, curiosità , volumi dal sapore unico, affettuosi, da collezione.
Il presente volume fa parte della mia collezione personale






 

Condizioni di vendita per il libro "Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi":
Pagamenti accettati : Pagamento anticipato tramite Bonifico bancario o ricarica Postepay.

Invio tramite spedizioni raccomandate tracciabili ( pieghi di libri), il costo da quantificare al momento dell’ordine da aggiungere al prezzo del libro.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi"

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE:  LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE  

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "Vita di Antonio Giacomini e altri scritti minori di Jacopo Nardi"

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282