Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.









Porta in Alto

Comprovendodischi.it



 
Misopogon Libri Usati







 

 

 
 
La generazione che non si è arresa.

 

La generazione che non si è arresa.
 

Autore: Pisano’ Giorgio
Editore: Edizioni Pidola - Milano
Anno:1965
Condizioni: OTTIME CONDIZIONI
Categoria: GUERRA - SECONDA GUERRA MONDIALE RSI GUERRA CIVILE GIORGIO PISANO’ DECIMA MAS REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA
ID titolo:46806672

"La generazione che non si è arresa." è in vendita da venerdì 20 ottobre 2017 alle 14:58 in provincia di Parma

Note su "La generazione che non si è arresa.":
Giorgio Pisanò (Ferrara, 30 gennaio 1924 – Milano, 17 ottobre 1997) è stato un combattente , giornalista, saggista e politico italiano. Nel periodo della seconda guerra mondiale è stato ufficiale della Gioventù Italiana, successivamente come Ufficiale paracadutista della Decima Flottiglia MAS fu più volte paracadutato nell’Italia invasa con compiti d’informazione e sabotaggio, per queste azioni fu decorato della Croce di Ferro di 2° e di 1° Classe (sotto le bandiere della Repubblica Sociale Italiana ) , fu altresì chiamato al Quartiere Generale del Duce e assegnato ai Servizi Speciali del Comando Generale delle Brigate Nere. Nel 1945 è stato fatto prigioniero dai partigiani e , dopo una terribile detenzione , è stato liberato l’anno successivo. Nel 1947 è stato tra i fondatori del Movimento Sociale Italiano , senatore della Repubblica dal 1972 al 1992, ha seguito in Parlamento la linea di Giorgio Almirante. La sua attività di parlamentare è stata segnata dall’interesse verso le grandi inchieste sulla mafia e sulla corruzione. Dopo la sua fuoriuscita dal MSI, nel 1991, ha fondato Movimento Fascismo e Libertà, di cui è stato segretario nazionale fino alla sua morte.
In questa opera , Pisanò – per usare le sue stesse parole – scrive per «fornire agli italiani testimonianze dirette e documenti che non siano di esclusiva provenienza antifascista e partigiana». Offre l’altra versione dei fatti. Racconta le proprie ragioni e peripezie di giovane repubblichino: dall’adesione, dopo l’8 settembre 1943 e appena diciottenne, alla Rsi di Mussolini e Hitler, alle varie imprese militari e di spionaggio su e giù per l’Italia, fino agli ultimi giorni dell’aprile 1945, lui ancora risolutamente soldato fascista, arruolato nella «colonna Vanna» insieme a poche centinaia di combattenti, intrappolato nel ridotto della Valtellina in attesa di un Mussolini che non arriverà mai. I fatti accelerano negli ultimi scontri coi partigiani, infine nella resa, nella cattura, nelle aggressioni, nelle ingiurie, nella ferocia dei tribunali del popolo. Da questo de profundis di camerati giustiziati in esecuzioni sommarie dopo verdetti sommari e forse evitabili, Pisanò si salva grazie agli inglesi che l’imprigionano in un campo POW di Rimini: ne uscirà libero nel 1946, in tempo per partecipare alla fondazione del Movimento sociale italiano e darsi a una carriera neofascista mai abiurata fino alla morte. La bravura di Pisanò sta nella costruzione di un candore: ogni fatto o aneddoto, ogni personaggio o commilitone è raccontato dalla parte di un’innocenza e giusta causa che se, com’è ovvio, sul piano storico sono opinabili e discutibili , sul piano letterario crescono e si insediano nell’atto della lettura, nel corso di una credulità sospesa. Dalle pagine sulla prigionia, sui mesi trascorsi tra la vita e la morte, Pisanò trasmette poi il ragionamento sulla scelta neofascista nell’Italia repubblicana: «Quando ripenso a quei giorni – scrive –, mi domando se gli antifascisti abbiano mai compreso l’enorme errore commesso nel volerci perseguitare in quella maniera. Ci vollero considerare tutti in blocco una banda di criminali, di pazzi furiosi, di avventurieri prezzolati , ci blindarono in galera, ci chiusero nei campi di concentramento, ci processarono, ci lasciarono accoppare». Se ci avessero trattato umanamente, senza infierire – questo il rimprovero –, forse la storia, dopo, sarebbe stata diversa. Invece «fu proprio lì, tra le mura del carcere e il filo spinato dei campi di concentramento, che nacque la “generazione che non si è arresa”».
Tutta tela editoriale con tassello nero al dorso con titoli oro, sguardie figurate, sovraccoperta illustrata a colori, pagine 344 , numero XVI tavole su carta patinata in b/n f/t al solo recto, formato in 8° cm. 16 x 21,5. Condizioni usato, piccoli taglietti alla sovraccoperta, interno perfetto nel complesso ottimo esemplare. Fondamentale opera di riferimento sull’argomento.
Il presente volume fa parte della mia collezione personale.




 

Cerca il titolo su

           

 

Chiedi un contatto per avere informazioni o eventuale acquisto del libro:
"La generazione che non si è arresa."
Utente verificato paolopr64 Telefono disponibile
vende "La generazione che non si è arresa."  di Pisano’ Giorgio in provincia di Parma

Segui     Controlla le segnalazioni

Ha utilizzato Comprovendolibri ieri.

feedback positivi 100 positivi    

feedback positivi 100 positivi

Vedi tutti i Feedback

Tempo medio di risposta del venditore: entro 5 ore  (calcolato su 87 compravendite)

 

Condizioni di vendita per il libro "La generazione che non si è arresa.":
Pagamenti accettati : Pagamento anticipato tramite Bonifico bancario o ricarica Postepay.

Invio tramite spedizioni raccomandate tracciabili ( pieghi di libri), il costo da quantificare al momento dell’ordine da aggiungere al prezzo del libro.


Per una maggiore sicurezza
richiedi una spedizione tracciabile
(come il Piego di Libri  Raccomandato)
e un recapito telefonico
 

Invia la tua richiesta per "La generazione che non si è arresa."

il tuo nome e cognome


 

il tuo indirizzo email
verifica attentamente che l'indirizzo sia corretto, altrimenti il venditore non potrà ricontattarti.


 

Chiedo INFORMAZIONI su questo libro
Desidero iniziare una TRATTATIVA
Desidero ACQUISTARE questo libro

Scrivi qui la tua richiesta:

se vuoi acquistare il libro, scrivi il tuo indirizzo per la spedizione

Non inserire link a siti esterni

IMPORTANTE
 LEGGERE MOLTO ATTENTAMENTE 

LIBRI DI SCUOLA, ma non solo

Per l'acquisto dei libri è VIVAMENTE CONSIGLIATO, onde evitare truffe, attenersi a questa semplice procedura:

  • richiedere una spedizione tracciabile (piego di libri raccomandato) ed esigere il codice per la tracciabilità
  • richiedere esclusivamente un sistema di pagamento sicuro (Paypal), non una ricarica Postepay
  • non utilizzare mai la formula "invia denaro a Familiari/Amici"
    il venditore non pagherà le commissioni ma tu non potrai avere la protezione acquirenti e quindi non potrai eventualmente aprire una contestazione e chiedere il rimborso
  • se non viene fornito il codice di tracciabilità E IL LIBRO NON ARRIVA, entro 45 giorni aprire una contestazione su Paypal per avere il rimborso

  • VERIFICARE IL CODICE ISBN DEL LIBRO

 
1) Una copia del messaggio verrà inoltrata anche a te per confermarti l'invio.
Poichè l'email potrebbe essere contrassegnata come spam, ti preghiamo di aggiungere *@comprovendolibri.it alla tua "lista bianca"
Se non la ricevi, verifica di aver inserito correttamente il tuo indirizzo email.

2) Controlla sempre le segnalazioni prima di effettuare il pagamento

3) Ricordiamo che la spedizione con "PIEGO DI LIBRI ORDINARIO" risulta essere NON TRACCIABILE e  quindi non da diritto ad alcun codice per monitorare lo stato di giacenza del pacco durante il suo spostamento. I tempi di consegna variano da 2 a 45 giorni.
Se chiedi la spedizione con "Piego di Libri ordinario", dichiari di accettare tutti i rischi e i pericoli, quali possono essere smarrimenti, furti, mancati recapiti da parte di portalettere appartenenti a Poste Italiane e di sollevare il venditore da ogni responsabilità inerente a queste problematiche in quanto non dipendenti dal suo operato.
NON SONO ACCETTATI FEEDBACK O SEGNALAZIONI INERENTI A QUESTA PROBLEMATICA.


D.LGS 205/2006 - D.LGS 21/2014
Aggiornato al 13 giugno 2014

Articolo 3
Definizioni

1. Ai fini del presente codice ove non diversamente previsto, si intende per :
a) consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta ;
...
c) professionista: la persona fisica o giuridica che agisce nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario;

Articolo 63
Passaggio del rischio
1. Nei contratti che pongono a carico del professionista l’obbligo di provvedere alla spedizione dei beni il rischio della perdita o del danneggiamento dei beni, per causa non imputabile al venditore, si trasferisce al consumatore soltanto nel momento in cui quest’ultimo, o un terzo da lui designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei beni.
2. Tuttavia, il rischio si trasferisce al consumatore gia’ nel momento della consegna del bene al vettore qualora quest’ultimo sia stato scelto dal consumatore e tale scelta non sia stata proposta dal professionista, fatti salvi i diritti del consumatore nei confronti del vettore.

gazzettaufficiale.it
Codiceconsumo.pdf

Se hai letto attentamente

per "La generazione che non si è arresa."

 

 

 

 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282