Accedi o Registrati
 
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla


 

ricerca avanzata         ricerca multipla

BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi







Abbiamo rilevato che nel tuo browser Javascript è disabilitato.

Questo blocco impedirà l'esecuzione di alcune funzioni importanti del sito.
Ti invitiamo quindi a riattivarlo.

Grazie.





Comprovendodischi.it



Porta in Alto



 










 

 

 
  Le Recensioni dei lettori
  La Piazza di Comprovendolibri    Forum Libri
Per poter inserire i messaggi in questo forum è necessario registrarsi





#60548 - Vagamondo, il giro del mondo senza aerei

lunedì 15 febbraio 2016 alle 23:42
 

Rifuggo immediatamente il campo da possibili equivoci premettendo che questo libro non può dirsi grammaticalmente perfetto perché è auto prodotto e privo di revisione; non aspettatevi quindi un’opera letteraria di primo livello, ma cercate di carpire il modo di vedere le cose da parte dell’autore, del suo vivere le occasioni che gli capitano e gli incontri con le persone che trova durante il suo viaggio. E’ un diario di viaggio in se stesso.

In breve, Carlo Taglia è un ragazzo torinese che decide di affrontare il giro del mondo senza servirsi di aerei. Durante il viaggio, che parte ad ottobre 2011 e termina a marzo 2013, visita Asia, Sud America ed una parte di Europa ma, soprattutto, compie un viaggio introspettivo. L’autore trova la sua “via d’uscita” nel viaggio in solitaria, lontano da tutto e da tutti, da ogni pressione sociale: per lui, tutto ciò rappresenta il modo più efficace per confrontarsi con il resto del mondo. Il viaggio lo pone a confronto con culture diverse e gli permette di capire chi è realmente passando per esperienze positive e negative.

Sono rimasto entusiasta dai messaggi che il libro ha saputo trasmettermi. Mi ha fatto riflettere su quanto il cosiddetto ’progresso’ ci abbia trasformato in automi privandoci del contatto diretto col mondo che ci circonda. Questa è la considerazione più importante che mi sento di fare.

Da parte mia, lo consiglio vivamente a chiunque abbia perso fiducia in questo mondo malato affinché sappia che, tramite piccoli gesti dei quali nemmeno ci rendiamo conto, possiamo creare una società ed un mondo migliore.


[Utente non registrato]

Vai a pagina : [1]
 
 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-20 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282