Accedi o Registrati
Librifolli - Alessandria
Titolo 
Autore 

 
ricerca avanzata
ricerca multipla
ricerca avanzata | ricerca multipla    
BIBLIOTECA DI BABELE

Comprovendolibri.it utilizza cookies e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookies, consulta la nostra Informativa sulla Privacy e l'utilizzo dei cookies.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookies
.

chiudi
Comprovendodischi.it

officinaelibri@gmail.com



Porta in Alto









 
Misopogon Libri Usati











 

 

 
  La Piazza di Comprovendolibri.it
  Forum Libri Le Recensioni dei lettori
Per poter inserire i messaggi in questo forum necessario registrarsi





#64261 - il prezzo dei libri

Roma,  marted 19 novembre 2019 alle 13:04
Messaggio collegato al #64255.
 

in effetti per la colpa un pochino anche nostra che tendiamo a svalutare il nostro lavoro.
Come diceva sempre un mio vecchio amico, ’se sei un libraio, devi darti un tono da libraio’.
Parte di noi, i professionisti, ma anche i ’professionali’ (non una partita IVA che fa il libraio) hanno la fortuna di lavorare in un mondo in cui il concetto di competizione veramente relativo e spesso e volentieri sostituito da quello di cooperazione.
Il prezzo, il mercato e anche la percezione che diamo di noi, siamo noi stessi a farli.
Ora non dico di far cartello, pessima parola, ma se tutti noi, ci coordinassimo un minimo su standard (elastici per carit) qualit, servizio, prezzo, regole per gli sconti etc, potremmo tracciare una linea di demarcazione minima.
E anche i ’monnezzari’ (per capirci, quelli che saccheggiano i book crossing di strada e poi rivendono spazzatura a prezzi stracciati) se non vorranno essere etichettati come tali, un minimo dovranno adeguarsi.
Lo sapete tutti che nel nostro ambiente la fama e la reputazione di cui ognuno si circonda, fanno da sole il 50% del lavoro.
Quanto a quelli che fanno proposte oscene tipo ’sul libro da 5 euro mi ci mette la spedizione racconandata in omaggio?’ se trovano un muro pi o meno omogeneo di cortesi e fermi dinieghi alle loro anticamere delle schiavit, un p dovranno ridimensionarsi.


progettonuoveletture  

#64255 - il prezzo dei libri

Mantova,  luned 18 novembre 2019 alle 19:57
Messaggio collegato al #64254.
 

in linea di massima concordo con te Paris... anche se mi capitato parecchie volte di vendere libri molto ’disgraziati’ ad un prezzo irrisorio ma congruo e di fare comunque felici gli utenti...
eppure non ci avrei scommesso un centesimo...
paradossalmente quando decido di fare pulizia e di liberare i libri malconci, puntualmente me li chiedono ... misteri della vita...
confermo che quelli che fanno proposte oscene, poi puntualmente non comprano e se riescono a comprare perch portano allo sfinimento...
ci sono alcuni personaggi noti che sono soliti comportarsi cos...infatti ormai li ho individuati e non potendoli bloccare in alcun modo, li ignoro alla grande...
per non parlare di quelli che vedendo il prezzo miserrimo, hanno pure il coraggio di pretendere che il libro sia nuovo di zecca per poi declinare l’acquisto...


libropercaso  

#64254 - il prezzo dei libri

Trento,  luned 18 novembre 2019 alle 15:04
Messaggio collegato al #64253.
 

Concordo anch’io. A me inoltre non piace nemmeno trovare libri in vendita in condizioni che definire ’pietose’ un eufemismo. Anche se il prezzo molto basso, non sarebbe preferibile donare questi libri, darli a qualche festa di riuso, metterli nei bookcrossing, ecc.?
In base alla mia esperienza, il 90% delle richieste provengono da collezionisti, che cercano libri perfetti, o quasi, e mai vorrebbero - nemmeno gratis - volumi in certe condizioni.
Da parte mia - tranne rare eccezioni per libri particolarmente rari - ho eliminato tutti i volumi con difetti (macchie d’uso - pieghe del dorso - sovracopertine con strappi, ecc.).


paris  

#64253 - il prezzo dei libri

Roma,  luned 18 novembre 2019 alle 10:13
Messaggio collegato al #64247.
 

Anchio trovo questa gara al ribasso abbastanza faticosa e incomprensibile da un punto di vista del guadagno. Immagino si punti sulla quantit che mi pare comunque un rischio, io poi finora ho avuto sempre esperienze opposte: chi meno spende meno vuole spendere. Le estenuanti richieste di sconti, perch molti purtroppo pensano che porre il libro in trattativa significhi trattare il prezzo, le ricevo sempre sui libri che hanno costi inferiori e a comprarne pi di uno poi non ci pensano proprio.


Entula  

#64252 - il prezzo dei libri

Biella,  domenica 17 novembre 2019 alle 17:24
Messaggio collegato al #64251.
 

Grande progettonuoveletture, come sempre sul pezzo e mai banale!
D’accordissimo su tutto!


alididrago  

#64251 - il prezzo dei libri

Roma,  domenica 17 novembre 2019 alle 15:35
Messaggio collegato al #64250.
 

sottoscrivo.
anche perch il vantaggio che si suppone di ottenere veramente relativo.
Un libro veduto ad un euro una vittoria di pirro (certo.... poi dipende dal libro....).
1 non si fidelizza veramente il pubblico che viene da te non per la qualit che proponi ma solo finch non trover un prezzo pi conveniente. e un disperato pronto ad offrire un centesimo in meno ci sar sempre
2 si deprezzano le opere e il valore del lavoro stesso del libraio.
3 si educa male un’utenza come quella italiana gi di per se, scarsamente educata alla lettura e al valore della cultura.
Nel solo distretto di parigi ci sono pi librerie che in tutta italia e da un recente studio statistico emerso che il popolo italiano, una volta tra i pi colti, oggi uno dei pi ignoranti d’europa.
Io normalmente sopra i 20 euro, offro in modo progressivo qualche bonus ai clienti.
Ma sono altres rigido nel rifiutare proposte d’acquisto (che tra l’altro non indico nella scheda) che sono veramente un insulto al mio lavoro, alla mia intelligenza e alla mia competenza.
Tanto il prezzo dei libri lo conosco e anche se dovr aspettare un pochino di pi, preferisco declinare offerte per lo pi offensive, per vendere l’opera al suo reale valore.
tra settembre ed ottobre, ho rifiutato una proposta d’acquisto per 3 titoli che se accettata, mi avrebbe valso un guadagno di circa 60 cent a volume (imballaggio escluso).
praticamente manco il caff che prendo al bar davanti alle poste, dopo aver fatto le spedizioni del mattino.
Oggi mi arrivata una richiesta per l’ultimo dei tre volumi che ho venduto al giusto prezzo, accetto uno che era per un collega e al quale giustamente si fa sempre uno sconto.
E basta co st’idea del piffero che con la cultura ci si debba lavorare gratis.
i librai non campano d’aria!
Che poi in negozio comincio a sent sta domanda... ’a ma lei che lavoro fa nella vita?’ che mi fa veramente salire il sangue al cervello!


progettonuoveletture  

#64250 - il prezzo dei libri

Biella,  domenica 17 novembre 2019 alle 12:16
Messaggio collegato al #64247.
 

Non fa una piega, perfettamente d’accordo!
Soprattutto: ma chi ve lo fa fare? Manco lo sbattimento di imbustare ed andare in posta ci ripaghi (per non parlare della busta).
Quelli che poi non capisco proprio sono i venditori che ci mettono anche ’accetto proposta d’acquisto’!!! Follia pura..... contro ogni minimo buon senso e regola di mercato....


alididrago  

#64247 - il prezzo dei libri

Torino,  sabato 16 novembre 2019 alle 21:45
 

O librai, ma basta vendere libri praticamente nuovi a 1euro !!!


deleo  

Vai a pagina : [1]
 
 




 
   
Contatti: staff@comprovendolibri.it
Segnalazione errori: assistenza@comprovendolibri.it
Informativa sulla Privacy (GDPR) e utilizzo dei cookies
rel. 6.5 Copyright 2000-19 SARAIN MARCO - Padova (IT) - p.IVA 05180180282